Affari italiani: le Zebre, il mercato e quel cattivo pensiero

Scritto da: -

La nuova franchigia federale ha pescato, indebolendo, dall'intero campionato d'Eccellenza. O quasi.

zebre_cattivi_pensieri.JPG A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca. Così recita un vecchio detto e, sinceramente, nel mondo ovale italiano ultimamente i conflitti d’interesse ti portano a pensar male spesso. Ieri la Fir ha annunciato l’elenco di giocatori messi sotto contratto con le Zebre e - a leggere bene - qualcosa manca.

La nuova franchigia federale, infatti, nasce dalle ceneri dei defunti Aironi e, con l’arrivo oggi di Quintin Geldenhuys, sono venti i giocatori che militavano nel club di Viadana la scorsa stagione. Cui si aggiungono Fazzari e Garcia dalla rivale Benetton Treviso.

Il resto del plotone a strisce bianconere - con esclusione dell’argentino Luciano Leibson - arriva dall’Eccellenza. A far la parte del leone (ops, scusate il gioco di parole) sono i Cavalieri Prato, finalisti dello scorso campionato, e i Crociati Parma, vicini di casa delle Zebre.

Dal Veneto sono Rovigo e Padova a portare biada nella stalla delle Zebre, mentre Roma concede due giocatori dalla Lazio e dalle Fiamme Oro. Cui si aggiunge, infine, David Odiete da Reggio.

Insomma, più o meno l’intera Eccellenza ha contribuito a formare la rosa della nuova franchigia federale. Più o meno, visto che non arriva nessuno da L’Aquila né da Mogliano. Ah, e nessun giocatore campione d’Italia è stato scelto per partecipare alla prossima RaboDirect Pro 12, nonostante sia ricco di giovani talenti italiani.

Una bella fortuna per il Calvisano.

RUGBY 1823 è anche su Facebook

RUGBY 1823 è anche su Twitter

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Affari italiani: le Zebre, il mercato e quel cattivo pensiero

    Posted by:

    Qui Gavazza ci cova. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Affari italiani: le Zebre, il mercato e quel cattivo pensiero

    Posted by:

    Pensa te...il Calvisano allora ha vinto lo scudetto con una manica di brocchi !! Eh si ma i volponi della Franchigia federale se ne sono accorti ! Grande talento federale hanno visto subito che a Calvisano non c\'era niente di buono!! Eh si ...quelle Zebre...costruite per ...vincere (le elezioni federali) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Affari italiani: le Zebre, il mercato e quel cattivo pensiero

    Posted by:

    per un giocatore dell\'Eccellenza dovrebbe essere un onore abbandonare un torneo semi-dilettantistico per partecipare ad un campionato professionista a tutti gli effetti Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Affari italiani: le Zebre, il mercato e quel cattivo pensiero

    Posted by:

    un progetto nato da doppiezza, ambiguità ed inganno non può avere un futuro.Ed è proprio questo che auguro a questa armata brancaleone. Scritto il Date —