Inghilterra: Lancaster striglia Tuilagi per i placcaggi pericolosi

Scritto da: -

Dopo la scampata squalifica per tip tackle il giocatore dei Leicester Tigers ha avuto un confronto chiarificatore con il ct dell'Inghilterra.

tuilagi_ramanzina.jpg Ha evitato la squalifica, non la ramanzina del commissario tecnico Stuart Lancaster. Manu Tuilagi, centro dei Leicester Tigers, ha dovuto sorbirsi la parternale del coach dell’Inghilterra sulla sua tecnica di placcaggio. Che potrebbe costargli caro in Sud Africa.

Spettacolare, aggressiva, funzionale a fermare l’avversario, ma troppo borderline per i gusti di Lancaster. I placcaggi di Manu Tuilagi rischiano ogni volta di costare una punizione e, anche, cartellini e squalifiche. Proprio per questo il tecnico inglese ha messo in guardia il giovane trequarti.

“Mi sono confrontato a quattr’occhi con ogni giocatore che verrà in Sud Africa e con Manu ho parlato dei suoi punti di forza, ma anche dove deve concentrarsi di più - le parole di Lancaster -. E qui parliamo anche della tecnica del placcaggio e della disciplina. Ha capito, è giovane e ancora deve fare la giusta esperienza”.

Con il tip tackle su Danny Care ha rischiato grosso, un’altra commissione avrebbe potuto punirlo e Lancaster ne è consapevole “Ero in ansia per la decisione della commissione e sono contento che abbiano giudicato il lavoro dell’arbitro sufficente. Ero preoccupato, ma sono contento che sia disponibile”. A patto, ovviamente, che non faccia follie nel tour.

RUGBY 1823 è anche su Facebook

RUGBY 1823 è anche su Twitter

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 1 voti.