Pro 12: Ospreys campioni, ma nei guai con le tasse

I neocampioni della RaboDirect Pro 12 dovranno apparire in giudizio per questioni fiscali.

ospreys_guai_fisco.jpg Un po' come a Cortina, dove i villeggianti non hanno fatto in tempo ad aprire lo spumante di Capodanno che si sono ritrovati la Guardia di Finanza in casa, così gli Ospreys non hanno fatto a tempo a festeggiare il titolo celtico che si sono trovati a dover affrontare una grana fiscale.

Ieri, infatti, la società gallese si sarebbe dovuta presentare davanti all'Alta corte di Londra per rispondere alle accuse di un mancato pagamento delle tasse da parte dell'Agenzia delle Entrate britannica. Una questione spinosa che rischiava di mettere in forte dubbio la solidità economica della franchigia.


Gli Ospreys, in un comunicato ufficiale, hanno però gettato acqua sul fuoco, annunciando che l'udienza è stata rimandata e che gli incontri tra i rappresentanti del club e dell'Agenzia fanno presagire una soluzione amichevole della questione. 


A rendere, però, più nuvolosa la situazione, la notizia che una settimana fa la stessa richiesta dell'Agenzia delle Entrate è stata fatta nei confronti del Neath RFC, una delle due anime storiche degli Ospreys.


RUGBY 1823 è anche su Facebook


RUGBY 1823 è anche su Twitter

  • shares
  • +1
  • Mail