Affari italiani: messi i pilastri, alla franchigia federale mancano i piloni

Inizia a prendere forma la squadra che sostituirà gli Aironi in RaboDirect Pro 12.

piloni_franchigia_federale.jpg Sta prendendo forma lo staff dirigenziale e tecnico della nuova franchigia federale che sostituirà gli Aironi in Pro 12, con quasi tutti i tasselli al loro posto. Ma ora l'attenzione si sposta in prima linea, dove i piloni dell'ex squadra di Viadana stanno scappando.

A mettere nero su bianco nomi e cognomi è Ivan Malfatto sull pagine del Gazzettino.


"Cristian Gajan direttore tecnico, Roberto Manghi direttore sportivo, Alessandro Troncon allenatore, Ciro Sgorlon o Vincenzo Troiani assistente per la mischia, Fabio Ongaro team manager. Salvo cambiamenti dell'ultima ora dovrebbe essere lo staff della nascente franchigia federale di Pro 12" scrive il collega, che poi affronta la spinosa questione giocatori.


"L'obiettivo è non perdere altri atleti in ruoli chiave come i piloni Fabio Staibano e Lorenzo Romano, pare già volati in club inglesi, o De Marchi verso Treviso. Perdite che costringeranno a fare ponti d'oro al giubilato Salvatore Perugini, garanzia in chiusa. 0 a ricorrere agli stranieri derogando al principio ispiratore: tutti italiani ed equiparabili in rosa" l'allarme lanciato, mentre si fanno i nomi dei possibili arrivi.


"Proprio il ct azzurro, infatti, avrebbe redatto la lista della quarantina di atleti da ingaggiare. Comprendente giocatori dell'Accademia; dell'Italia emergenti come Bacchetti, Van Nikerk, Barbini solo per stare sul fronte veneto; il tallonatore rossoblu Giazzon, il quale nel tour con l'Italia maggiore ingaggerà un duello decisivo con d'Apice per il ruolo di vice Ghiraldini. Nell'ottica stranieri per ruoli "scoperti" da non scartare il numero 8 figiano del Calvisano campione d'Italia Samuela Vunisa, 24enne equiparabile, con richieste dall'Npc. Vedremo".


RUGBY 1823 è anche su Facebook


RUGBY 1823 è anche su Twitter

  • shares
  • +1
  • Mail
46 commenti Aggiorna
Ordina: