Europei femminili: l'Italia schiaccia la Spagna e chiude terza

A Rovereto le azzurre superano 54 a 3 le iberiche nell'ultimo turno del torneo continentale.

Immagine di anteprima per sei_nazioni_2012_francia_femminile.jpgUna vittoria netta per 54-3 mette il sigillo finale alla settimana ovale di Rovereto, dove si sono conclusi i match del gruppo A degli Europei Fira femminili. L'Italdonne supera senza problemi la Spagna e finisce il torneo al terzo posto.

Per le azzurre un inizio in salita, con Michela Sillari che deve abbandonare il campo per infortunio dopo soli 4'. Ma al 10' arriva a prima meta dell'Italia con Anna Barbanti, mentre si deve aspettare quasi la mezz'ora per il bis, questa volta a opera di Cecilia Zublena, con Veronica Schiavon che trasforma. A tempo quasi scaduto arriva la terza meta di Manuela Furlan, mentre nel recupero un fallo di Lucia Gai costa al pilone azzurro il cartellino giallo e permette alle iberiche di mettere tre punti sul tabellino, chiudendo così i primi 40' sul 17-3 per le italiane.


Cambia molto Di Giandomenico a inizio ripresa e dopo un piazzato della Schiavon al 47' arriva la seconda meta personale di Manuela Furlan. Al 51' è la neoentrata Ilaria Arrighetti a valicare la linea di meta spagnola, mentre al 54' arriva il tris di Manuela Furlan che porta l'Italia sul 35-3. Non si placa la superiorità azzurra e dopo che al 64' è la spagnola Cabre a ricevere un cartellino giallo, al 65' va in meta Marta Ferrari, con Veronica Schiavon a trasformare. Due minuti più tardi arriva l'ottava meta azzurra, quarta personale di una scatenata Furlan, con la Schiavon che non manca i due punti aggiuntivi. A tempo scaduto arriva anche il bis per Marta Ferrari che fissa così il punteggio finale sul 54 a 3 per l'Italia.   

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: