HEINEKEN CUP: LEINSTER CAMPIONE D'EUROPA

Un Brian O'Driscoll stupendo e un Sexton infallibile laureano i dubliners campioni d'Europa.

heineken_cup_2012_leinster_campione.jpg Un Brian O'Driscoll che si riscopre sempre giovane, un Jonathan Sexton ormai sicuro, la certezza di Cian Healy e la prepotenza fisica di Sean O'Brian. Questa la ricetta del Leinster per battere l'Ulster nell'ultimo atto della Heineken Cup e laurearsi campione d'Europa.

Inizia fortissimo l'Ulster che nei primi minuti mette in grande difficoltà il Leinster arrivando dopo 8' al primo calcio che dà ai nordirlandesi il vantaggio. Vantaggio che dura pochi minuti, quelli necessari al Leinster per riprendere posizione in campo, costruire gioco e, al 13' andare a schiacciare in meta con O'Brian e Sexton che trasforma per il 7-3 parziale. Il primo quarto di gara è, così, una battaglia che non vede nessuna delle due squadre prendere il dominio, ma è una fase di studio in cui sia Ulster sia Leinster fanno vedere che possono fare male.


L'equilibrio continua anche nella seconda parte del primo tempo, ma i dubliners sembrano avere le armi migliori per colpire. Kearney e O'Driscoll bucano più volte la difesa nordirlandese e alla mezz'ora O'Driscoll rompe gli equilibri, lascia l'ovale a O'Brien e, poi, è Cian Healy che schiaccia per la seconda meta del Leinster. La risposta dell'Ulster è perentoria, il finale del primo tempo è una carica a testa bassa degli uomini di McLaughlin, ma il drop di Paddy Jackson non centra i pali e solo allo scadere del tempo Pienaar accorcia dalla lunghissima distanza.


Ma la ripresa dà il colpo di grazia all'Ulster. Dopo 4 minuti arriva la meta tecnica che mette, virtualmente, la parola fine sulla finalissima europea. Pochi minuti ed è ancora il piede di Pienaar a tenere a galla i nordirlandesi, che però si trovano con mezz'ora da giocare e 12 punti da recuperare. Che tornano a essere 15 al 52', quando è l'altro cecchino in campo, Jonathan Sexton a far allungare i dubliners. Proprio allo scadere del terzo quarto è Tuohy a riaprire i giochi, marcando la prima meta dell'Ulster e portando, così, i nordirlandesi a -10 quando mancano 20' alla fine.


L'ultimo quarto, dunque, appare poter essere combattuto fino all'ultimo, ma ancora una volta è l'apertura del Leinster a dettare il ritmo del punteggio e a riportare i dubliners quasi oltre il doppio break. E al 74' è sempre Sexton a portare oltre il doppio break il Leinster e chiudere la sfida. Si vivono così cinque minuti finali in cui la squadra di Dublino assapora la seconda coppa europea consecutiva vinta, mentre per l'Ulster il sogno finisce qui. C'è ancora il tempo per la meta di van der Merwe e quella di Sean Cronin che fissano il punteggio finale sul 42-14.


LEINSTER - ULSTER 42-14
Sabato 19 maggio, ore 18.00 - Twickenham, Londra
Leinster:
 15 Rob Kearney, 14 Fergus McFadden, 13 Brian O'Driscoll, 12 Gordon D'Arcy, 11 Isa Nacewa, 10 Jonathan Sexton, 9 Eoin Reddan, 8 Jamie Heaslip, 7 Sean O'Brien, 6 Kevin McLaughlin, 5 Brad Thorn, 4 Leo Cullen (capt), 3 Mike Ross, 2 Richardt Strauss, 1 Cian Healy.
In panchina: 16 Sean Cronin, 17 Heinke van der Merwe, 18 Nathan White, 19 Devin Toner, 20 Shane Jennings, 21 Isaac Boss, 22 Ian Madigan, 23 David Kearney.
Ulster: 15 Stefan Terblanche, 14 Andrew Trimble, 13 Darren Cave, 12 Paddy Wallace, 11 Craig Gilroy, 10 Paddy Jackson, 9 Ruan Pienaar, 8 Pedrie Wannenburg, 7 Chris Henry, 6 Stephen Ferris, 5 Dan Tuohy, 4 Johann Muller (capt), 3 John Afoa, 2 Rory Best, 1 Tom Court.
In panchina: 16 Nigel Brady, 17 Paddy McAllister, 18 Declan Fitzpatrick, 19 Lewis Stevenson, 20 Willie Faloon, 21 Paul Marshall, 22 Ian Humphreys, 23 Adam D'Arcy.
Arbitri: Nigel Owens (Galles); Romain Poite (Francia), Jérôme Garces (Francia)
Marcatori: 8' cp. Pienaar, 13' m. O'Brien tr. Sexton, 31' m. Healy tr. Sexton, 40' cp. Pienaar, 44' m. tecnica tr. Sexton, 48' cp. Pienaar, 52' cp. Sexton, 60' m. Tuohy, 67' cp. Sexton, 74' cp. Sexton, 75' m. van der Merwe, 80' m. Cronin tr. McFadden
Cartellino giallo: 72' Terblanche 

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO