Rugby World Cup 2015: Halloween, la maschera dei vincitori

L'Irb ha annunciato le nuove date della manifestazione iridata in programma tra tre anni in Inghilterra. Si parte il 18 settembre e finalissima il 31 ottobre.

rwc_2015_nuove_date.jpg Tutto il mondo è Paese e, a volte, vediamo che la programmazione e l'organizzazione delle nazioni più evolute poco ha da invidiare al tradizionale caos italico. Questa volta la buccia di banana l'ha calpestata l'Irb, obbligata in fretta e furia a rivoluzionare il calendario dei Mondiali 2015. Perché si erano "scordati" della Championship dell'Emisfero Sud.

Cosa è successo? Semplice, l'International Rugby Board aveva - da tempo - fissato le date della prossima Rugby World Cup, fissando la partenza il 4 settembre 2015. Ma dalla Sanzar è arrivato lo stop. Perché il Tri Nations è diventato "Four Nations" con l'ingresso dell'Argentina, i tempi si sono allungati e per Australia, Sud Africa, Nuova Zelanda e Pumas i tempi tra la fine della Championship e l'inizio dei Mondiali erano troppo stretti.


Ecco, dunque, il cambio di programma. Ieri il massimo organo mondiale di rugby ha annunciato le nuove date della Coppa del Mondo. Si inizierà più tardi, il 18 settembre e si finirà più tardi, con la finalissima fissata per il 31 ottobre. Cioé la notte di Halloween. Mi immagino già, in giro per il globo, la nuova moda: bambini travestiti da terrificanti All Blacks maori a intonare la haka chiedendo "dolcetto o scherzetto".

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: