Super 15: i Rebels fanno il colpaccio e inguaiano i Crusaders

Si è disputato questo weekend il dodicesimo turno del campionato delle franchigie dell'Emisfero Sud.

superrugby_2012_12_post.jpg E' sempre più accesa la lotta nella conference neozelandese nella corsa per i playoff. I Crusaders, nonostante il ritorno di McCaw, cadono in casa dei Melbourne Rebels e non allungano sugli inseguitori. Gli Hurricanes espugnano il campo degli Highlanders e ora tre squadre All Black sono rinchiuse in quattro punti.

In vetta cadono i Chiefs che nonostante le quattro mete messe a segno vengono nettamente battuti da dei Reds rinati e che tornano nel giro che può sognare i playoff, anche se l'ultimo posto utile è ancora distante cinque punti.


Salgono, così, in testa alla classifica i sudafricani Bulls, seguiti dagli Stormers e i Chiefs. I Brumbies consolidano la prima posizione nella conference australiana, mentre gli Sharks entrano nella top 6, scavalcando gli Highlanders e portando a tre i team sudafricani attualmente al postseason.


In coda, infine, tornano al successo dopo dieci sconfitte i Blues che abbandonano l'ultima piazza.


Super 15 - Dodicesima giornata
Blues vs Lions 25-3
Waratahs vs Bulls 24-27
Highlanders vs Hurricanes 20-25 
Melbourne Rebels vs Crusaders 28-19
Sharks vs Western Force 53-11
Stormers vs Cheetahs 16-14
Reds vs Chiefs 42-27


Super 15 - Classifica
Bulls 46; Stormers, Chiefs 45; Brumbies 39; Crusaders 37; Sharks 36; Highlanders 35; Hurricanes 34; Reds 31; Cheetahs, Waratahs 27; Melbourne Rebels 24; Western Force 18; Blues 16; Lions 14

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: