Affari italiani: sotto contratto Fir? I giocatori dicono no!

Il nuovo contratto votato dal Consiglio Federale e che riguarda i ragazzi dell'Accademia non piace ai giovani talenti.

contratto_accademici.jpg Si fa sempre più teso il rapporto tra i giocatori e la Federazione Italiana Rugby. Dopo le polemiche sul nuovo contratto collettivo celtico, dopo l'affaire Aironi, ora è la volta dei giovani talenti dell'Accademia alzare la voce e dire no alle imposizioni federali.

Mentre si aspettano notizie da Roma riguardo al famigerato contratto collettivo dei giocatori celtici, votato ormai mesi fa, contestato dai giocatori con un lettera ufficiale al Consiglio Federale e alla quale non è seguita alcuna risposta da parte della Fir; mentre i giocatori italiani in forza agli Aironi cercano di capire quale fine faranno i loro contratti - sempre più carta straccia - e quale sarà il loro futuro; ecco che un nuovo fronte si apre nella disputa tra i rugbisti e la Federazione.


L'ultimo Consiglio Federale, come riportato alcuni giorni fa, ha approvato un documento che pretende di mettere i giovani emergenti d'interesse nazionale - tradotto: i ragazzi delle Accademie - sotto contratto federale, con la Fir e il suo alto livello - tradotto: il duo dei miracoli Checchinato/Saccà - a decidere del loro futuro. Insomma, nei due anni successivi all'Accademia un giocatore non sarà libero di scegliere il club in cui militare, ma dovrà avere il nullaosta federale che, di fatto, farebbe la campagna acquisti dei club celtici, d'Eccellenza e stranieri.


Un'imposizione che, però, i ragazzi non vogliono. Mentre, infatti, Carlo Checchinato è impegnato a spiegare agli Accademici cosa è cambiato, i giocatori hanno già scelto una linea comune. Nessuno - tranne cedimenti dell'ultimo minuto - è intenzionato a sottostare al dictat federale e nessuno di loro firmerà il contratto proposto dalla Fir, come mi hanno confermato i diretti interessati. Insomma, dopo aver fatto incazzare i campioni affermati, ora Dondi e i suoi uomini sono riusciti a mettersi contro pure i giovani talenti.


Nubi, nubi, nubi sempre più nere su una Federazione che si appresta ad andare alla conta l'anno prossimo con le elezioni federali...

  • shares
  • +1
  • Mail
40 commenti Aggiorna
Ordina: