Italrugby: per i calci arriva l'australiano Mike Byrne

Mentre tutto tace dagli uffici federali, dove sono alle prese con l'affaire Aironi, le novità tecniche azzurre arrivano dalla Nuova Zelanda.

Michael+Byrne.jpg E' una voce che rimbalza dalla Nuova Zelanda e arriva direttamente fino a Rugby 1823. La Federazione Italiana Rugby, secondo quanto riferitomi, si sarebbe mossa per portare in Italia Mike Byrne, specialista delle tecniche individuali e dei calci. Ma chi lo ha scelto?

Michael Byrne, australiano di 54 anni, è un ex giocatore di rugby league con una lunga esperienza come allenatore dei calci e delle tecniche individuali con i Brumbies, l'Australia, Il Sud Africa, la Scozia, gli All Blacks e il Giappone. E ora potrebbe arrivare in Italia, con un doppio ruolo.


Da un lato, infatti, Byrne dovrebbe entrare nello staff tecnico della nazionale come allenatore dei calci, dall'altro - invece - sarebbe stato indicato dalla Fir come il sostituto di Craig Green a capo delle Accademie federali. E fin qui tutto bene.


I problemi nascono quando ci si pone una domanda: chi è che ha scelto Mike Byrne? Quando è stato annunciato l'addio di Craig Green, infatti, il tecnico ha dichiarato di aver saputo da fonti federali che era stato Jacques Brunel a non volerlo, commentando che - però - lui e Brunel non si erano praticamente mai visti. Ora arriva Byrne, che mai ha collaborato con il tecnico francese, così come è stato scelto Kino Properzi - anche lui non un uomo di fiducia di Brunel. Poi ci sono le parole di Dondi, che parlando del futuro staff azzurro ammise che prima si doveva sistemare la questione dello staff tecnico degli Aironi.


Insomma, le scelte avvengono concordate con Brunel, o anche il nuovo tecnico azzurro subisce le decisioni federali? E come vive il tecnico francese - arrivato in Italia con l'idea di gestire l'intero movimento tecnico d'alto livello e con la nomea di un decisionista - questa programmazione dell'alto livello, che sembra sempre più fatta con il manuale Cencelli piuttosto che mirando alla crescita della nazionale, dei club celtici e delle Accademie?

  • shares
  • +1
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: