Nuova Zelanda: gli All Blacks scommettono su Sonny Bill Williams

Steve Hansen, coach dei tuttineri, annuncerà i convocati per i test match estivi il 3 giugno, ma le sue indicazioni sono già chiare.

hansen_sonny_bill_numero_12.jpg Una scommessa per il presente, un azzardo per il futuro? Il primo grande problema che si pone sulla strada di Steve Hansen, nuovo tecnico degli All Blacks, riguarda la maglia numero 12. E due nomi che fanno discutere: Ma'a Nonu e Sonny Bill Williams.

Hansen annuncerà la lista dei convocati per i tre test match che vedranno la Nuova Zelanda affrontare l'Irlanda solo il prossimo 3 giugno, ma nelle interviste in patria il tecnico degli All Blacks fa capire che ha già le idee abbastanza chiare.


E un punto fermo del nuovo coach è Sonny Bill Williams. Il talentuoso primo centro, infatti, è il futuro numero 12 della nazionale campione del mondo secondo Hansen. "Attualmente è il miglior primo centro in circolazione" ha dichiarato l'allenatore che, però, sa che SBW è un azzardo.


Il contratto che lega il giocatore alla Nzru, infatti, scade a fine anno e non vi sono certezze - anzi, tutt'altro - che Williams rinnoverà il contratto. Le sirene della rugby league e il gong della boxe risuonano forte nelle sue orecchie e - dunque - la sua carriera con gli All Blacks potrebbe finire a breve.


Varrà, dunque, la pena di puntare forte su di lui in questo 2012, sapendo che ci sono alte possibilità di dover rimescolare le carte tra un anno? Ma, dall'altra parte, Hansen si può permettere di tenere fuori uno dei talenti più forti in circolazione e rischiare, magari, di scoprire che alla fine SBW ha scelto di rimanere un All Black?

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: