Sei Nazioni 2012: vince la Francia, ma lascia lo champagne in spogliatoio

Si è chiuso oggi a Edimburgo il terzo turno dell'RBS 6 Nations 2012.

sei_nazioni_2012_scozia-francia.jpg Una bellissima Scozia non basta a fermare la Francia, che sfrutta i suoi talenti, un'ottima mischia, ma anche e soprattutto un gioco sporco che Wayne Barnes permette fin troppo. Così i transalpini espugnano Murrayfield, ma la Scozia vista oggi è giovane e bella, con un Hogg stellare e un Laidlaw di grandissima qualità.

Stuart Hogg si conferma un talento naturale marcando la sua prima meta nel debutto da titolare con la Scozia che nei primi minuti si porta sul 10-0. Ma la Francia risale a fatica e la seconda meta in due partite di Wesley Fofana e il piede di Parra porta gli ospiti in vantaggio.


La prima meta di Lee Jones ridà il vantaggio ai padronidi casa, ma dopo pochi minuti Maxime Médard risponde e riporta la Francia in vantaggio. Un drop di Lionel Beauxis fissa il punteggio sul 23-17, quanto basta per i transalpini per ottenere la terza vittoria consecutiva a Edimburgo. E' stata una battaglia bellissima quella degli uomini di Andy Robinson, che però sono stati soffocati dalla difesa francese, cinica e capace di imporsi in mischia.


Ma l'avvio è tutto dei padroni di casa, come detto. I primi minuti vedono la Scozia dominare e dopo un paio di occasioni sprecate Jones trova il giovanissimo Hogg all'ala e per il 19enne arriva la prima meta, con Laidlaw che trasforma. La Scozia ha una seconda occasione al quarto d'ora, ma l'intervento in extremis di Thierry Dusautoir su Mike Blair ribalta la stiuazione e sono gli scozzesi a salvarsi. Passato il pericolo, una punizione permette a Laidlaw di allungare sul 10-0.


La risposta dei Bleus non si fa attendere, però, con François Trinh-Duc che evita un placcaggio, libera Fofana e Parra trasforma per il 10-7 che arriva alla mezz'ora. La Scozia, poi, perde sia Rory Lamont sia Mike Blair per infortunio, con Nick De Luca e Chris Cusiter che entrano in campo. Arriva un fallo scozzese e Parra impatta il risultato a un minuto dall'intervallo.


L'inizio della ripresa vede un Francia più convinta, che fa pressione sugli scozzesi e Jacobsen commette fallo e Parra, per la prima volta nel match, porta i francesi in vantaggio per 13-10. Ma la Scozia non demorde, John Barclay strappa un ovale agli ospiti, Richie Vernon libera Jones per la seconda meta, con Duncan Weir che fissa il punteggio sul 17-13 per la Scozia.


Ma subito arriva Julien Malzieu che evita un placcaggio, libera Médard e Parra riporta avanti la Francia sul 20-17. Médard esce per infortunio, entra Beauxis e proprio il neoentrato indovina il drop del 23-17 finale.






SCOZIA - FRANCIA 17-23

Domenica 26 febbraio, ore 16.00 - Murrayfield, Edimburgo
Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Rory Lamont (30' Nick De Luca), 13 Sean Lamont, 12 Graeme Morrison, 11 Lee Jones, 10 Greig Laidlaw (49' Duncan Weir), 9 Mike Blair (30' Chris Cusiter), 8 David Denton (52' Richie Vernon), 7 Ross Rennie, 6 John Barclay, 5 Jim Hamilton (69' Alastair Kellock), 4 Richie Gray, 3 Geoff Cross ( Ed Kalman), 2 Ross Ford (69' Scott Lawson) 1 Allan Jacobsen. 
Francia: 15 Maxime Médard (62' Lionel Beauxis), 14 Vincent Clerc, 13 Aurélien Rougerie, 12 Wesley Fofana, 11 Julien Malzieu, 10 François Trinh-Duc, 9 Morgan Parra (75' Julien Dupuy), 8 Louis Picamoles (58' Julien Bonnaire), 7 Imanol Harinordoquy, 6 Thierry Dusautoir (capt), 5 Yoann Maestri (65' Lionel Nallet), 4 Pascal Papé, 3 Nicolas Mas, 2 Dimitri Szarzewski (51' William Servat), 1 Jean-Baptiste Poux (51' Vincent Debaty).
Arbitro: Wayne Barnes (England)
Marcatori: 7' m. Hogg tr. Laidlaw, 25' cp. Laidlaw, 25' m. Fofana tr. Parra, 38' cp. Parra, 46' cp. Parra, 56' m. Jones tr. Weir, 59' m. Medard tr. Parra, 69' dr. Beauxis


 


LINK UTILI:
QUI TUTTE LE INFO PER VEDERE IL SEI NAZIONI IN STREAMING


QUI TUTTE LE DATE E GLI ORARI DELLE PARTITE DEL SEI NAZIONI 2012


QUI LE SCHEDE DI TUTTI I GIOCATORI DELL'ITALIA


SONDAGGIO: CHI VINCERA' IL SEI NAZIONI 2012?

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: