Astrologia ovale: quando la profezia è sbagliata

Oroscopi errati, profezie sbagliate, previsioni sballate, realtà ben diversa dalla finzione di chi ama scommettere sul futuro. Anche il 2011 si chiude con tantissime previsioni andate a farsi benedire. Anche noi abbiamo la nostra profezia errata.

profezia_di_dondi.jpg
Sbagliare un pronostico
è umano. Ogni anno vediamo profezie e tarocchi offerti da astrologi e maghi che ci raccontano nei dettagli cosa avverrà l'anno successivo, per poi scoprire che era tutto errato. Anche nel rugby italiano c'è stato chi, a inizio 2011, aveva fatto una dichiarazione profetica. Smentita dai fatti.

Domani si giocherà il dodicesimo turno della Rabodirect Pro 12 e a Treviso va in scena il derby italiano. Una sfida trasmessa dalla Rai, più precisamente da Rai Sport 2. Che la trasmetterà in differita, causa concomitanze con altri sport. Una partita che viene trasmessa, come tutte quelle di questa stagione, grazie all'investimento della Fir. Che, però, pochi mesi fa la pensava molto diversamente.


Era il 29 gennaio scorso, presentazione dell'RBS Six Nations 2011. Dahlia era ormai andata a escort, la trasmissione della allora Celtic League era a rischio e non si trovava un'alternativa. A una domanda di un collega sulla possibilità di autoprodurre i match il presidente Giancarlo Dondi rispose, con tono abbastanza ironico "Si autoproduce quando ci sono gli altri che non ti producono". Traduzione: noi non autoproduciamo, il prodotto rugby vende e la gente paga.


Sono passati alcuni mesi e si è arrivati a settembre. Dahlia è morta definitivamente, la Rabodirect Pro 12 (ex Celtic League) è partita e il torneo in televisione non si vede. Non c'è chi lo trasmette e, soprattutto, non c'è chi lo produce. La soluzione? Semplice, da un paio di mesi le partite di Aironi e Treviso vanno in onda su Rai Sport 2. I costi di produzione? A carico della Fir. Già, perché come aveva detto il presidente Dondi "Si autoproduce quando ci sono gli altri che non ti producono".


Poi, magari, si autoproduce, ma ci sono gli altri che ti mandano in differita, ma questo è un altro problema. Chi sa se le stelle (o qualche altro satellite!) lo risolveranno.


  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: