Dubbi amletici: ma chi è il capitano dell'Italia?

Tra capitani televisivi e capitani bocciati sulla carta gli ultimi giorni stanno creando una situazione antipatica all'interno della Nazionale italiana.

capitano_mio_capitano.jpg
Lo ammetto, sono stato il primo a insinuare il dubbio tempo fa. Ma come spesso succede in Italia, un dubbio legittimo, un ragionamento di più ampio respiro riesce a prendere una deriva assurda. E ora, a meno di due mesi dall'RBS Six Nations, la questione capitano è diventato un assurdo italiano.

Partiamo dall'inizio. Tempo fa misi in dubbio la riconferma di Sergio Parisse a capitano dell'Italia. Una posizione che si basava su due assunti: il primo è che io credo che Sergio viva male - e gli si faccia vivere malissimo! - la fascia, che non sia se stesso quando deve fare il capitano e che, libero da questa spada di Damocle, potrebbe dare ancora di più alla nazionale. Il secondo è che, in Italia, manca un vero leader "figlio di buona donna" che possa fare il capitano. Tutto qui.


Poi, però, è arrivata la comunicazione italiana a fare scatenare il caos e a buttare tutto in caciara. Nelle ultime ore ho sentito di rumors che parlano di Andrea Lo Cicero prossimo capitano dell'Italia. Un'ipotesi che appare assai remota e strampalata. Ma da dove nasce? Semplicemente dal fatto che Andrea è uno dei giocatori più conosciuti anche al di fuori dell'ambiente ovale. Ospite prima di Fiorello e poi di Frizzi, entrambe le volte è stato presentato come capitano dell'Italia. Un'ignoranza da "trasmissione generalista" che, però, ha subito scatenato una folle ridda di voci. E che nessuno, a partire dal protagonista, ha reputato giusto smentire o correggere.


Voci che così sono state amplificate dopo la conferenza stampa di Jacques Brunel settimana scorsa. La Gazzetta dello Sport titola a tutta pagina "Brunel: non so se Parisse resterà capitano". E via con la ridda di ipotesi e la certezza che il nuovo coach non sia convinto di Sergio capitano. Insomma, come si legge poco sotto "Dipende da lui", una frase sibillina che viene subito interpretata come un mettere il ragazzo sotto esame. Eppure, nell'intervista sottostante, le parole di Brunel sono ben diverse: "Di questo non abbiamo ancora parlato, ovviamente devo sentire Parisse, anche le sue intenzioni". Insomma, dipende da lui se vuole fare ancora il capitano. E visto che Sergio non ha dubbi su ciò...


SONDAGGIO: VOTATE IL MIGLIOR AZZURRO DEL 2011!


  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: