Challenge Cup: Perpignan, otto mete per scacciare i Cavalieri

Finisce 54 a 20 la prima partita "italiana" del terzo turno della Challenge Cup. Otto mete a due per i catalani contro i toscani.

Immagine di anteprima per challenge_2012_perpignan-cavalieri_pre.jpg
Finisce 54 a 20 allo Stade Aimé Giral di Perpignan. Otto mete regalano ai catalani successo e bonus che tiene vive le loro speranze di raddrizzare, almeno in Europa, una stagione fallimentare. Poco possono i Cavalieri Prato, vittime sacrificali del XV transalpino.

Alle mete di Taofifenua (per lui due marcature), Candelon, Laharrague, Plante e Vivalda - cui si aggiungono due mete tecniche - i toscani rispondono con le marcature di Clemens Von Grumbkov e Dion Berryman, ma non basta ai Cavalieri a mettere paura al Perpignan.


Un match che, però, ha visto i padroni di casa soffrire a lungo, con i toscani che restano a lungo vicini nel punteggio al Perpignan, prima di crollare definitivamente solo nel finale.


SONDAGGIO: VOTATE IL MIGLIOR AZZURRO DEL 2011!


  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: