Affari italiani: Odiete, il "nero" che fa ancora notizia

David Odiete, diciottenne trequarti italiano, è stato convocato da Jacques Brunel per il prossimo radune dell'Italia. David è un ragazzo di colore e i giornali italiani sembrano pensare solo a questo.

David+Odiete.jpg
"C'è Odiete, primo italiano di colore"
, "Primo italiano di colore nella nazionale di rugby", "Il primo nero italiano" e così proseguendo. Le pagine dei giornali di oggi parlando tutte di David Odiete, diciottenne di Reggio Emilia convocato da Jacques Brunel per il raduno azzurro. Ma, sinceramente, è questa la notizia?

Non riusciamo proprio ad abituarci che esistono italiani di colore? Eppure David non è il primo a vestire la maglia azzurra. Da Fiona May a Mario Balotelli, da Carlton Myers ad Andrew Howe, solo per citare i più famosi, sono diversi anni che l'azzurro non è più sbiadito. Eppure si sente ancora la necessità di sottolinearlo. Una scelta di "politically correctness" che sembra mostrare un'arretratezza culturale ancora diffusa anche tra chi vuol fare il "multiculturale".


A far ancora più sorridere è il fatto che venga fatto nel rugby. Perché? Perché David Odiete è italiano. Il papà è nigeriano, ma sua mamma è di Reggio e David è nato a Reggio, cioé in Italia. E' italianissimo, esattamente come Michele Campagnaro. Ma Campagnaro - 18 anni ed esordiente come lui - è relegato tra le righe degli articoli, non merita il titolo a nove colonne. David è italiano come Tommy Benvenuti o Andrea Masi e, a ben vedere, è più italiano di Martin Castrogiovanni, Luke McLean e i tantissimi oriundi che da sempre vestono la maglia azzurra. E' proprio questa la follia giornalistica. L'Italrugby è da sempre "multietnica" (altro titolo odierno) e, addirittura, fa vestire la maglia azzurra a chi non ha nulla di italiano. Quintin Geldenhuys o Manoa Vosawai, per esempio.


Ah, già... Manoa. Per la cronaca il giocatore figiano è coloured. Quindi David Odiete non è il primo giocatore di colore a vestire la maglia azzurra. David è un rugbista italiano, con ottime qualità atletiche, velocissimo e giovanissimo. Questa, secondo me, è la notizia. 


SONDAGGIO: VOTATE IL MIGLIOR AZZURRO DEL 2011!


  • shares
  • Mail
56 commenti Aggiorna
Ordina: