Inghilterra: Ashton, quattro settimane di stop

Una squalifica di un mese per l'ala dei Northampton Saints, dopo il pessimo gesto compiuto lo scorso fine settimana ai danni di Alesana Tuilagi.

Chris+Ashton+squalifica.jpg
Una bella tirata di orecchie per la tirata di capelli. Chris Ashton starà fermo quattro settimane dopo che la commissione giudicante lo ha squalificato per il brutto gesto compiuto ai danni di Alesana Tuilagi e che ha scatenato poi una rissa tra i Leicester Tigers e i Northampton Saints.

Uno stop che impedirà all'ala inglese di disputare le due sfide di Heineken Cup contro il Castres, oltre a saltare due turni dell'Aviva Premiership, per la precisione quelli che vedranno i suoi Northampton Saints scontrarsi con Bath e Newcastle.


Chris Ashton si è reso colpevole di un gesto antisportivo intorno al 18' del primo tempo del match tra i Tigers e i Saints. Placcato Alesana Tuilagi, infatti, l'ha trascinato fuori dal campo tirandolo per i capelli. Un gesto che ha scatenato la reazione violenta di Tuilagi. Pugni, l'arrivo dei compagni, altri pugni e, alla fine, due cartellini rossi per il samoano e per il compagno di squadra di Chris, Tom Wood. E, ora, anche chi ha iniziato il tutto è stato punito.


SONDAGGIO: VOTATE IL MIGLIOR AZZURRO DEL 2011!


  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: