Rugby&Boxe: Sonny Bill Williams sul ring per il titolo

Tornerà a indossare i guantoni da pugile il talentuoso trequarti degli All Blacks. A febbraio, infatti, sfiderà Richard Tutaki per il titolo neozelandese dei pesi massimi.

sonny_bill_williams_sfida_boxe.jpg
Certo, lo sguardo non è dei più intelligenti, e il soprannome, pigro, non aiuta. Ma, forse, il prossimo avversario di Sonny Bill Williams nella sua carriera di pugile non sarà proprio un punching ball come quelli precedenti. Richard Tutaki, infatti, è il campione neozelandese dei pesi massimi.

Non proprio Mike Tyson, ma almeno un avversario con un curriculum interessante per SBW che a febbraio salirà per la quinta volta sul ring. A due settimane dall'esordio nel Super 15, per la gioia immaginiamo dei Chiefs, ma tant'è. A Sonny Bill non si può dire di no.


Tutaki non è un novellino, ha uno score di 21 successi e 19 sconfitte, ed è un avversario discreto per capire le reali potenzialità di Williams. Certo, dal 2007 a oggi ha combattuto solo tre volte e non è famoso per essere un atleta molto professionale, ma tanto basta per attirare l'attenzione dei media. E, visti i precedenti di Sonny Bill, direi che non è proprio il caso di metterlo di fronte a un pugile vero. I limiti tecnici del trequarti All Blacks sono evidenti e quindi meglio continuare a crescere con un match alla portata, seppur più valido dei precedenti.


Tutaki sarà, dunque, una cartina tornasole delle reali potenzialità pugilistiche di Sonny Bill Williams. La tecnica non gli manca, il fisico neppure e, se deciderà di allenarsi seriamente, potrà essere un banco di prova importante per SBW. E, magari, finalmente eviteremo di vedere una pagliacciata totale - e sottolineo totale - spacciata per pugilato.


SONDAGGIO: VOTATE IL MIGLIOR AZZURRO DEL 2011!


  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: