Top 14: rinasce lo Stade, in tempo per il derby

Dodicesima giornata del massimo campionato francese che si caratterizza per la fuga in vetta di Tolosa e Clermont, mentre alle loro spalle sono Stade Français e Montpellier a recuperare la strada perduta.

top14_2012_12_post.jpg
Giornata di spettacolo doveva essere e la Top 14 non ha tradito quasi mai le aspettative in questo dodicesimo turno. Match combattuti, vittorie importanti, classifica che si accorcia e show ovali, come ci racconta Luca Forassiepi.

Si è cominciato venerdì con un Bordeaux vittorioso grazie a una meta all'80° contro un Brive che sicuramente non meritava di perdere e adesso si trova impelagato nella zona calda della classifica.


Sabato è stata la giornata degli scontri al vertice. Il Tolosa affonda l'armata di Tolone per 33 a 12, mette in campo il suo rugby migliore e vola in classifica a quota 43 punti, grazie al bonus offensivo. Dietro le rimane solo il Clermont, che, sconfitto il Castres, pone un divario di 7 punti tra le capoliste e le inseguitrici. 
Infine sabato è stato il giorno del derby di Parigi, un derby senza storia che ha visto trionfare Parisse e compagni.


C'è una sola parola per descrivere lo Stade Français: perfetti; e una sola per il Racing: assenti. Gli uomini biancocelesti di Berbizier, non creano un azione, scivolano, perdono il pallone fra le mani, cercano la spinta di uno Chabal inguardabile e rimangono in balia degli assist di un Contepomi in gran forma e di una difesa rosa-blu decisa, dura ed impeccabile. Lo Stade entra definitivamente nella zona playoff, il Racing perde le speranze di contatto con la testa della classifica.


Domenica pomeriggio si sono disputate Lione - Perpignan, con gli ultimi della classe che tornano alla vittoria contro dei catalani completamente allo sbando,
Agen - Bayonne, che ha visto i padroni di casa vincere ancora e ottenere un 4 posto decisamente a sorpresa. Gli uomini di Lanta e Deylaud stanno dimostrando di non dover avere paura di nessuno e di poterci rimanere li, nella zona playoff, accanto a club così blasonati e ricchi. A chiudere, Biarritz - Montpellier,
con gli ospiti che vincono ancora, risalgono la classifica e sono decisi a ritornare ai livelli dell'anno scorso. Il Biarritz, complice la vittoria del Lione, torna ultimo. Da segnalare la bella meta del biancorosso Ngwenya dopo un azione con 8 passaggi per 60 metri di corsa.

Top 14 - Dodicesimo turno 
Bordeaux - Brive 16-12
Toulouse - Toulon 33-12
Clermont - Castres 33-16
Stade Français - Racing Métro 29-3 
Lyon - Perpignan 19-12
Agen - Bayonne 37-18
Biarritz - Montpellier 23-30

Top 14 - Classifica
Tolosa 43, Clermont 40, Castres 33, Agen 32*, Tolone*, Racing, Stade Français 30, Montpellier 27, Brive 22, Bordeaux 21*, Bayonne, Perpignan 20, Lione 17*, Biarritz 14 *Una partita in meno


SONDAGGIO: VOTATE IL MIGLIOR AZZURRO DEL 2011!


  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: