Tumblr ovale: Dondi, Saccà e le figuracce europee

Presente l'altroieri a Prato per una premiazione, il presidente della Federazione Italiana Rugby ha guardato al futuro. Dalla possibile terza franchigia celtica alla possibile riduzione della presenza italiana nelle coppe europee.

tumblr_dondi_challenge.jpg
"La riduzione a due delle squadre italiane in Challenge Cup, alla luce dei risultati sul campo, è assai probabile"


Giancarlo Dondi, presidente Fir

In un breve articolo apparso ieri sul Tirreno, edizione di Prato, il presidente Dondi ha fatto un po' il punto sul possibile futuro del rugby italiano d'elite. Partendo - e facendo sicuramente infuriare i romani - dalla ipotetica franchigia del centrosud in Pro 12, una squadra "potrebbe prendere il via proprio dal Chersoni, la franchigia del Centrosud, ma non prima di due anni".


Per un sogno di veder crescere la pattuglia italiana in terra celtica che si accende, un incubo che si fa sempre più reale. Le figuracce pietose che i club italiani raccolgono in giro per l'Europa - e dopo anni di colpe "private", ora è la volta delle tante colpe federali - non sono più accettabili e, soprattutto, non sono più accettate dall'Erc. E, come dice Dondi, "alla luce dei risultati sul campo è assai probabile" l'addio a due club italiani l'anno prossimo.


Ah, nell'articolo si parla anche di elezioni federali e candidature. Saranno tutti felici di sapere che in caso di nuova candidatura del presidente uscente non si candiderà l'attuale vicepresidente Saccà (l'uomo delle liste federali sui giocatori d'interesse nazionale, l'uomo delle trattative con Treviso). Ora, sicuramente, dormiremo tutti sonni più tranquilli. Aspettate, ma, dunque, se Dondi non si ricandidasse potremmo ritrovarci Saccà presidente? Mi serve un po' di Valeriana per prender sonno... o è meglio il Valium?


SONDAGGIO: VOTATE IL MIGLIOR AZZURRO DEL 2011!


  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: