Pro 12 - L'Ulster passa a Viadana

PRo12_2012_Aironi-Ulster_post.jpgNon arriva la prima vittoria stagionale per gli Aironi. Il XV lombardo-emiliano combatte fino alla fine, ma allo Zaffanella di Viadana a festeggiare è l'Ulster, la formazione nordirlandese che Quartaroli e compagni incontreranno ben quattro volte quest'anno tra Pro 12 e Heineken Cup. E la prima è stata un'amara delusione (foto Claudio Villa/Getty Images). 

L'Ulster fa due su due in questo inizio di stagione della RaboDirect Pro 12 ottenendo un successo combattuto in casa degli Aironi. Gli ospiti bissano la vittoria su Glasgow, ma ancora una volta le mete di Ian Whitten, Dan Tuohy e Craig Gilroy negano il bonus agli irlandesi.
Bonus che prendono invece gli Aironi, grazie agli 11 punti di Naas Olivier e la meta nel primo tempo di Nick Williams, muovendo così la classifica che li vedeva a zero punti dopo l'esordio a Llanelli. 
Il match allo Zaffanella inizia con due piazzati sbagliati di Humphreys e Olivier, ma al 17' il match si sblocca grazie alla meta di Whitten, con Humphreys che manca la trasformazione e tre minuti dopo Olivier accorcia le distanze dalla piazzola. Ma la risposta nordirlandese non si fa attendere, è pesante, e arriva con Dan Tyohy, la seconda linea che marca la meta del temporaneo 12-3 per gli ospiti. 
Qui arriva il miglior momento del match per gli Aironi, con l'ex nr. 8 del Munster Nick Williams, a dieci minuti dall'intervallo, marca la prima meta stagionale degli Aironi e con la trasformazione di Olivier riporta i padroni di casa a due punti dall'Ulster. Arriva anche il vantaggio, con il piede dell'apertura, ma un piazzato di Humphreys manda l'Ulster negli spogliatoi sul 16-15.
Il momentum è perso per gli Aironi e l'inizio della ripresa è decisivo, con Craig Gilroy che al 45' marca la terza meta dell'Ulster che Humphreys trasforma per il 22-16 che diventa 25-16 con un nuovo piazzato dell'apertura.
Gli ospiti subiscono un giallo per il pilone Jerry Cronin, Olivier accorcia a -6 il punteggio, ma purtroppo non c'è nulla da fare. L'Ulster difende il vantaggio fino all'ultimo e per gli Aironi è una nuova sconfitta. 


Aironi-Ulster 19-25
Aironi: Trevisan (st 20' Benettin); R. Pavan, Quartaroli, Pizarro (st 20' G. Pavan), Venditti; Olivier, Tebaldi (st 27' Bronzini); Williams (st 16' Favaro), Cattina, Sole; Biagi, Furno (st 8' Viljoen); Staibano (st 11' Redolfini), Santamaria (st 25' Giazzon), Aguero (st 10' Al. De Marchi). All. Phillips.
Ulster: D'Arcy; Gilroy, Cave, Spence (st 25' L. Marshall), Whitten; Humphreys (st 37' Jackson), P. Marshall; Henry, Faloon (st 20' Diack), Wannenburg (st 38' Macklin); Tuohy, Barker (st 16' Stevenson); Cronin, Kyriacou (st 9' Brady), McAllister (st 9' Fitzpatrick). All. McLaughlin.
Arbitro: Hennessy (Galles).
Marcatori: P.t. 17' m Whitten (0-5), 22' cp Olivier (3-5), 24' m Tuohy tr Humphreys (3-12), 31' m Williams tr Olivier (10-12), 36' cp Olivier (13-12), 40' cp Humphreys (13-15). S.t. 6' cp Olivier (16-15), 15' m Gilroy tr Humphreys (16-22), 31' cp Humphreys (16-25), 35' cp Olivier (19-25)
Gialli: S.t. 35' Cronin. 

  • shares
  • Mail
37 commenti Aggiorna
Ordina: