Sport&Cronaca - Rugbista muore salvando due ragazzi

coco.jpgMarco Colombaioni, ventottenne milanese, è morto sabato scorso sul litorale di Ravenna mentre portava in salvo alcuni ragazzini che stavano affogando. Volontario e rugbista, Marco è deceduto insieme a un ragazzino kenyota di 15 anni, mentre altri quattro ragazzi sono rimasti feriti. Artista, rugbista, ma soprattutto volontario e attivo soprattutto in Africa (Senegal, Kenya), nei progetti di reinserimento dei bambini di strada e nel carcere minorile Beccaria.

Volontario della onlus Amani, da sempre vicina ai giovani dell'Africa, Marco, per tutti Coco, stava accompagnando un gruppo di ragazzi e artisti africani che avrebbero dovuto partecipare al Ravenna Festival. Ma la marea ha colto il gruppo di sorpresa, e alcuni ragazzini si sono trovati in difficoltà. Marco Colombaioni, un suo collega e i bagnini sono prontamente intervenuti portando in salvo i giovani. Ma per Marco e per un ragazzino di 15 anni non c'è stato nulla da fare.
Un dramma che ha lasciato sgomenti da Ravenna a Milano. Nella città romagnola il Comune ha deciso di insignire Marco e Augustin Affi della Medaglia d'oro al valor civile "per l'estremo sacrificio della loro vita per salvare quella degli altri", mentre il governatore della Lombardia Formigoni ha annunciato un premio alla memoria per "un giovane eroe che ha dimostrato un coraggio e un'umanità straordinari al punto da sacrificare la sua vita"


Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO