Italrugby - Saranno Guidi e De Carli i "tutor" di Brunel?

decarli_guidi.jpg Due tecnici italiani affiancheranno Jacques Brunel alla guida dell'Italrugby. Si conferma, quindi, la filosofia Fir di creare uno staff "federale" che lavori con il coach della Nazionale. Come Carlo Orlandi e Alessandro Troncon per Mallett, così saranno due tecnici italiani a collaborare con Brunel. E con i contratti di Orlandi e Troncon in scadenza, ecco quali sono i due nomi caldi.

"Brunel firmerà nei prossimi giorni e lavorerà con due allenatori italiani" le parole pronunciate del presidente Giancarlo Dondi a Midì Olympique ieri. Una firma che arriverà dopo la semifinale di Heineken Cup (gesto di rispetto nei confronti del Perpignan, attuale squadra di Brunel) e che porterà con sé uno o due tecnici italiani. Di sicuro un allenatore dei trequarti a sostituire Alessandro Troncon, non riconfermato. La rosa tra cui scegliere è limitata, soprattutto visto che la Fir si vuole affidare ai "suoi" tecnici, quindi puntando su allenatori che già orbitano nella sfera federale. Ed ecco che il nome caldo è Gianluca Guidi, attuale tecnico dell'Italia A e "pallino" di Franco Ascione. Dopo essere passato da tutte le nazionali juniores e dalla seconda squadra seniores l'approdo nella Maggiore sembra il "naturale" percorso, soprattutto nel momento che l'ipotesi celtica è fallita.
Più complesso, invece, il discorso per il tecnico degli avanti. Sempre ammesso e non concesso che il secondo tecnico italiano non ricopra un altro ruolo e che la mischia venga guidata direttamente da Brunel. Nel caso, invece, si scegliesse un tecnico nostrano anche per il pack allora si può andare a tentoni con le ipotesi. Scartando chi ha l'esperienza e la capacità, ma è inviso alla Fir, il nome cui si può pensare è quello di Giampiero Ciccio De Carli. Ex azzurro, pilone, da giocatore ha vestito maglie importanti come quelle della Rugby Roma, dell'Amatori Milano, dello Stade Français e del Calvisano, mentre dal 2009 affianca proprio Gianluca Guidi sulla panchina dell'Italia A. Insomma, potrebbe esserci una doppia promozione in vista.
Tutta, come sempre, interna alla Fir. Cambiare tutto per non cambiare nulla.


  • shares
  • Mail
33 commenti Aggiorna
Ordina: