Rugbymercato - Galles, tra folletti fedeli e un milione rifiutato

hook_williams_mercato.jpg Shane Williams e James Hook. Due talenti puri, due punti fermi della trequarti del Galles e due campioni al centro delle mire di molte squadre europee in vista della stagione prossima. Due campioni agli opposti. Come ruolo in campo, come scelte di vita. Con il folletto rosso che ha giurato eterno amore agli Ospreys, i quali hanno invece perso il loro jolly. Nonostante un milione di sterline.

E' questa la cifra che i campioni in carica della Celtic League avrebbero messo sul piatto per convincere James Hook a restare in Galles. Una somma importante, messa a disposizione di uno sponsor per garantire la permanenza a casa per tre anni dell'apertura/centro/estremo della nazionale di Warren Gatland. Un'offerta che, però, non poteva raggiungere quella del Perpignan, che così si è aggiudicata l'asta portando nel Top 14 James Hook.
Aveva offerte importanti dalla Francia anche Shane Williams, l'ala fenomenale che da anni fa impazzire il Vecchio Continente e che dopo i Mondiali dirà addio alla nazionale. Per dare tutto per gli Ospreys. Il folletto rosso, infatti, ha firmato un nuovo contratto di due anni che lo legherà alla formazione gallese, dalla quale, parole sue, non ha mai sognato di andarsene. 


  • shares
  • Mail