Rugby&Olimpiadi - L'ex All Black Craig Green maestro di rugby seven

seven_green.jpg A fine luglio al centro Coni di Tirrenia avverrà un miracolo. O qualcosa che ci si avvicina notevolmente. La Federazione Italiana Rugby, infatti, muoverà i primi passi seri e professionali per dare un minimo di dignità e di professionalità al rugby a sette, la specialità che dal 2016 diverrà sport olimpico. Grazie a un campione del passato, ottimo tecnico e allenatore vero. Craig Green.

Dal 24 al 26 luglio 2011 presso il centro Coni di Tirrenia si terrà, infatti, un corso di specializzazione sul Rugby Seven tenuto dal Responsabile delle Accademie Federali Craig Green e dal Responsabile della Nazionale Seven Marco De Rossi. Il corso, che svilupperà l'approfondimento delle tematiche relative al rugby Seven (che ricordiamo diventerà sport Olimpico) è riservato agli allenatori che siano in possesso come minimo del II livello FIR. Il costo del corso è di 150 euro e sono a disposizione venti posti per i quali è necessario inviare iscrizione tramite la modulistica federale.
Insomma, un primo passo per creare una struttura tecnica che sappia portare aventi il rugby a sette in Italia. Un'ottima iniziativa della Fir cui, si spera, seguirà una programmazione e una progettualità seria per rendere funzionale questo primo passo. Magari con un campionato italiano, con una coppa Italia da svolgere nelle pause di campionato d'Eccellenza, magari introducendo il seven nelle scuole, magari lavorando sui possibili azzurrabili in maniera più costante e logica. Ma, intanto, è un primo passo.


  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: