Galles - Quinnell ha perso un occhio? Per la Federazione non ci sono colpevoli da cercare

quinnell_2480199.jpg "Shoccati e sorpresi" si sono dichiarati i dirigenti degli Scarlets. "Devastati", invece, Gavin Quinnell e la sua famiglia. La WRU, la Federazione gallese di rugby, ha deciso di non indagare oltre sul presunto eye gouging che è costato la vista da un occhio all'ex giocatore del Viadana. "Nessun caso da indagare" secondo i gallesi. E Gavin ha perso l'occhio solo per sbaglio, no?

Il fatto risale a ottobre scorso, e ne ho parlato qui, quando durante un match del campionato gallese tra il Llanelli e Cross Keys il ventiseienne ex avanti del Viadana ha subito un brutto incidente di gioco. Una presunta (e mai sapremo la verità a questo punto) forchetta - cioé un dito infilato nell'occhio - è costata la vista al giocatore costringendolo al ritiro dall'attività sportiva.
Giocatore del Llanelli, ma anche degli Scarlets in Celtic League, ora Gavin Quinnell deve subire anche lo shock di non avere giustizia. Nessun caso su cui decidere, questa la risposta della Wru alla richiesta che venisse fatta luce sul fatto. Sia lui, sia la famiglia e la squadra hanno evitato commenti troppo netti, ancora sconvolti dalla decisione della Federazione. Quinnell, che è ancora sotto cura medica specialistica presso l'Heath Hospital di Cardiff, dovrà ora decidere se, e come, continuare la sua battaglia.


  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: