Celtic League - Per le italiane pausa prima del rush finale

CL_programma_finale_stagione.jpg Una settimana per ricaricare le batterie, 15 giorni per allenarsi con cura e attenzione e prepararsi al meglio allo sprint finale. Aironi e Treviso sfrutteranno lo stop per la Heineken Cup questo weekend per sistemare i problemi emersi negli ultimi turni di Celtic League e arrivare al meglio al finale di stagione. Dove entrambe hanno traguardi importanti da raggiungere.


Foto per gentile concessione di Getty Images - Aironi Rugby

Una trasferta e due sfide interne saranno il menù conclusivo per gli Aironi di Viadana. La franchigia lombardo-emiliana ha conquistato due settimane fa il primo successo stagionale e il finale di stagione si presenta non facile per il XV di Rowland. I due match interni, che chiuderanno l'anno agonistico, saranno contro Leinster e Ospreys, non solo due ottime formazioni, ma anche due squadre in piena lotta playoff. Resta, quindi, almeno sulla carta solo la trasferta scozzese a Edimburgo come possibile terra di conquista. Gli scozzesi arrivano da una stagione deludente, hanno qualche nazionale a riposo, ma non vanno sottovalutati. In ogni modo, la prima stagione degli Aironi potrebbe avere proprio a Edimburgo l'ultima chance di un acuto importante.
E' ancora in corsa per evitare la penultima piazza, invece, Treviso. I tre match conclusivi saranno importanti per non relegare le due compagini italiane in fondo alla classifica e per far mettere ai veneti la ciliegina su una torta comunque positiva. Un esordio con sette successi, cui Pavanello e compagni sperano di aggiungere un paio di segni positivi. Due partite casalinghe "fattibili" e una trasferta ostica sono il menù nella Marca. Si parte con i Glasgow Warriors a Monigo, tra due settimane, in una sfida più che fattibile, come gli scozzesi hanno dimostrato a Viadana, dove si sono imposti sfruttando più le ingenuità italiane che la propria superiorità. Trasferta, poi, a Cardiff, contro dei Blues che verosimilmente saranno ancora in piena corsa playoff. Ostacolo durissimo, quindi, per la squadra di Smith che, invece, nell'ultimo turno ospita l'Edimburgo. Due successi contro le scozzesi dovrebbero garantire al XV veneto almeno la nona piazza finale, un risultato più che positivo per un'esordiente.


  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: