Pesci d'aprile - Dal Galles distratto a Martin Johnson giocatore, ecco le bufale mondiali

pesce_daprile_mondiale.jpg Non solo baccalà veneti sono stati serviti su piatti d'argento in questo primo d'aprile ovale. Gli scherzi giornalistici, i pesci più assurdi hanno coinvolto un po' tutti e, come ovvio che fosse, hanno soprattutto riguardato gli imminenti Mondiali in Nuova Zelanda. Dove il Galles ha rischiato di non esserci per colpa dell'agendina di Warren Gatland e dove, invece, Martin Johnson poteva essere in campo.

Il primo scoop, proposto da Espnscrum.com, era una bomba incredibile. Il Galles avrebbe seriamente rischiato di venir escluso dall'RWC 2011 e, in ogni caso, la preparazione alla manifestazione iridata sarebbe stata fortemente compromessa. La colpa? Di coach Gatland che si sarebbe erroneamente annotato sull'agendina la data del settembre 2012 come anno mondiale. E, di conseguenza, tutta la Federazione gallese avrebbe programmato l'avventura mondiale con un anno di ritardo. Arghhh!
Non da meno la notizia di Planetrugby.com. Per dare una spinta alle chance inglesi di vincere l'RWC 2011 coach Martin Johnson sarebbe pronto a scendere in campo. Da giocatore! A convincere il capitano dell'Inghilterra iridata del 2003 l'esempio di Tana Umaga, tornato al rugby giocato con ottimi risultati in Super 15. E se ci è riuscito Tana, perché non io? Si è chiesto Martin Johnson. La risposta? Perché è il primo d'aprile!
In Francia, invece, la seria L'Equipe ha rilanciato la notizia che il famoso judoka francese Teddy Riner sarebbe pronto a rinunciare a una carriera gloriosa nelle arti marziali per darsi al rugby. Per lui, ma non serve dirlo, un ricco contratto da parte del Tolone. Ma conoscendo il patron del Tolone, siamo sicuri che sia un pesce?!


  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: