Sei Nazioni 2011 - Italia Under 20 senza difesa contro il Galles

cavinatobn.jpgDue squadre di due categorie diverse. La sfida tra Italia e Galles nel terzo turno dell'RBS Sei Nazioni Under 20 è una nuova lezione di palla ovale per gli azzurrini di Andrea Cavinato. Partita compromessa fin dall'inizio, con due mete subite nei primi 15' e poi l'incapacità di sfruttare 50' di superiorità numerica per un rosso eccessivo dato al pilone gallese. Finisce 15-46 un match che mostra un'Italia imbarazzante nei placcaggi, dove si salva una buonissima maul, l'ottima cerniera 9-10-15 e poco più.


Foto per gentile concessione di Elena Barbini

Per gli azzurri un piazzato di Palazzani al 27', una meta di Sarto proprio allo scadere del primo tempo al termine di una bella azione creata dallo stesso Palazzani e da Cosulich e una meta di mischia dopo l'ennesima maul vincente degli azzurri nella ripresa.
Come detto, malissimo la difesa azzurra nei placcaggi, con i gallesi che trovano sempre il buco e gli italiani che devono placcare in tre o quattro prima di fermarli, quando li fermano. Di positivo, invece, la maul, più che convincente e dove l'Italia ha dominato. Da evidenziare il carattere degli azzurrini che non crollano mentalmente dopo l'avvio pesantissimo e che, alla fine, tengono testa al Galles almeno come carattere e voglia di fare. Buone le prestazioni di Palazzani, Morisi e Cosulich che si dimostrano di ottimo livello. Manca, però, un calciatore che sappia sfruttare le occasioni dalla piazzola e muovere il pallone col piede.



Il pallone del primo vantaggio è degli azzurrini, con un calcio piazzato dopo poco più di un minuto che però Palazzani, alla fine forse il migliore degli italiani, non realizza. Pochi minuti ed il Galles fa subito vedere la propria capacità di mettere in difficoltà l'Italia nell'uno contro uno: prima Morgan apre le marcature dalla piazzola al quinto minuto, poi al decimo minuto dopo una serie di veloci punti d'incontro il centro Omar Morgan evita un placcaggio di Sarto e tocca in meta. Morgan, precisissimo, trasforma lo 0-10. Ancora un errore dalla piazzola per Palazzani pochi minuti dopo, ed al quarto d'ora il Galles passa ancora con Morgan, che elude la difesa, tocca quasi in mezzo ai pali e permette agli ospiti di apporre una pesante ipoteca sul match per lo 0-17. Sull'orlo del baratro l'Italia reagisce e propone una lunga azione con gli avanti a pochi metri dalla linea di meta avversaria, senza però concretizzare.
Al venticinquesimo il Galles resta in quattordici: dopo un raggruppamento, l'azzurrino Quaglio ed il diretto avversario Taylor si scontrano e il gallese colpisce il numero uno rodigino con una testata che induce Patterson a estrarre il cartellino rosso (esagerato). Ma anche con un uomo in meno il Galles si rivela avversario di altissimo profilo ed alla mezzora il pilone sinistro Evans, dopo una serie di veloci fasi di gioco, schiaccia la terza meta per i giovani dragoni.
Allo scadere del primo tempo l'Italia recupera un pallone sulla metà campo, Palazzani prende il vantaggio e lancia i trequarti: Sarto realizza la prima meta italiana nel Torneo ed accorcia le distanze. Palazzani trasforma e manda le squadre a riposo sul 10-24 per il Galles. Si riprende e un fallo di Morisi costa all'apertura azzurra il cartellino giallo: in parità numerica il Galles non si fa pregare e una nuova serie di errori nell'uno contro uno lancia nuovamente oltre la linea di meta italiana il centro Omar Williams per il 10-32. Ancora il Galles, al diciassettesimo, trova un varco nella difesa italiana con il tallonatore Myhill, che mette a segno la quinta marcatura ospite per il 10-39. L'Italia reagisce ancora con un bel drive da rimessa laterale, con il tallonatore Kudin che accorcia sul 15-39 prima che, all'ultimo minuto, l'ala gallese John voli ancora una volta in mezzo ai pali per il 15-46 finale.


Italia v Galles 15-46
Marcatori: p.t. 5' cp. Morgan (0-3); 10' m. Williams O. tr. Morgan (0-10); 15' m. Morgan tr. Morgan (0-17); 27' cp. Palazzani (3-17); 30' m. Evans tr. Morgan (3-24); 39' m. Sarto tr. Palazzani (10-24); s.t. 3' cp. Morgan (10-27); 4' m. Williams O. (10-32); 17' m. Myhill tr. Morgan (10-39); 27' m. Kudin (15-39); 33' m. John tr. Morgan (15-46)
Italia: Cosulich; Sarto (9' st. Appiani), Visentin (31' st. Bisso), Castello, Morsellino; Morisi (25' st. Callori di Vignale), Palazzani; Bocchi (27' st. Dell'Acqua), Balsemin, Ghiraldini E.; Mammana, Fuser; Leso (33' st. Quaglio), Lupetti (20' st. Kudin), Quaglio (20' st. Furia) all. Cavinato
Galles: Williams L.; Warren (33' pt. Smout), Williams O. (22' st. John), James, Robinson (33' st. Griffin); Morgan, Jones L. (27' st. Evans J.); Thomas B., Thomas C. (15' st. Sheppeard), Siggery; Hill (17' st. Hamilton), Cook (cap); Taylor, Myhill (27' st. Davies), Evans E. all. Edwards
arb. Patterson (Scozia)
Nota: 25' p.t. cartellino rosso Taylor (Galles); 2' st. giallo Morisi (Italia)



  • shares
  • Mail
42 commenti Aggiorna
Ordina: