Sei Nazioni 2011 - Scozia: bocciato Parks, si rivede Paterson

Scozia_XV_Irlanda.jpg Due grosse novità arrivano da Andy Robinson che ha annunciato oggi il XV che scenderà in campo domenica contro l'Irlanda. La Scozia, ancora a secco di vittorie nell'RBS Sei Nazioni 2011, vedrà all'apertura il giovane Ruaridh Jackson, alla sua prima partita da titolare, al posto di Dan Parks, poco convincente nelle due prime prove. A estremo, invece, ecco Chris Paterson che conquista il suo 102mo caps.

Ma le novità in casa scozzese non si fermano qui. Gli infortuni di Hugo Southwell, Joe Ansbro e Rory Lamont, insieme al rifiuto di Euan Murray di giocare di domenica per motivi religiosi (sigh) obbligano Andy Robinson a rivoluzionare una squadra che, comunque, nell'ultima uscita è stata forse la peggiore vista da un anno e mezzo a questa parte.
Moray Low prende il posto del pilone, Chris Paterson sostituisce Hugo Southwell, mentre Sean Lamont prende il posto di Joe Ansbro. Detto di Parks, anche il mediano di mischia Rory Lawson si accomoda in panchina, ridando spazio all'esperto Mike Blair. Gli ultimi due cambi, scelte tecniche in questo caso, riguardano Johnnie Beattie che finalmente torna allo spot numero 8, mentre Richie Gray va in seconda linea.


Scozia
15 Chris Paterson, 14 Nikki Walker, 13 Nick De Luca, 12 Sean Lamont, 11 Max Evans, 10 Ruaridh Jackson, 9 Mike Blair, 8 Johnnie Beattie, 7 John Barclay, 6 Kelly Brown, 5 Alastair Kellock (c), 4 Richie Gray, 3 Moray Low, 2 Ross Ford, 1 Allan Jacobsen.
In panchina: 16 Scott Lawson, 17 Geoff Cross, 18 Nathan Hines, 19 Richie Vernon, 20 Rory Lawson, 21 Dan Parks, 22 Simon Danielli.


  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: