Sei Nazioni 2011 - Il Galles in Italia tra forfait e novità

jonathan_davies_infortunio.jpg Non si presenterà con lo stesso XV che ha espugnato il Murrayfield Warren Gatland a Roma sabato prossimo. Nonostante la volontà di non rivoluzionare una formazione che, finalmente, ha interrotto un lungo digiuno di vittorie, infatti, infortuni e scelte tattiche rivolzioneranno la trequarti del Galles.

E', infatti, fermo da dieci giorni il centro Jonathan Davies, infortunatosi al tendine del ginocchio proprio nella sfida contro la Scozia. La riabilitazione prosegue, ma il giocatore ha dovuto rinunciare alla sfida con l'Italia di Nick Mallett. Gatland ha così deciso di spostare James Hook a centro (dopo aver coperto i ruoli di estremo e apertura nei primi due match) e schiera Stephen Jones all'apertura. 
Ma un'altra novità è in vista per i 22 del Galles. Dopo aver saltato le prime due partite per infortunio è tornato disponibile Leigh Halfpenny. L'ala dei Cardiff Blues conquista così un posto in panchina, pronto a subentrare a Morgan Stoddart, numero 14 dei Dragoni contro Inghilterra e Scozia.


Galles
15 Lee Byrne, 14 Morgan Stoddart, 13 James Hook, 12 Jamie Roberts, 11 Shane Williams, 10 Stephen Jones, 9 Mike Phillips, 8 Ryan Jones, 7 Sam Warburton, 6 Dan Lydiate, 5 Alun-Wyn Jones, 4 Bradley Davies, 3 Craig Mitchell, 2 Matthew Rees, 1 Paul James.
In panchina: Richard Hibbard, 17 John Yapp, 18 Jonathan Thomas, 19 Josh Turnbull, 20 Tavis Knoyle, 21 Rhys Priestland, 22 Leigh Halfpenny.


  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: