Francia - Dan Carter vuol 1,2 milioni di euro per giocare a Tolone

lapresse_carter_tolone.jpg


Ha sparato alto Dan Carter, apertura degli All Blacks e fenomeno mondiale. Il giocatore, che guiderà la Nuova Zelanda tra un anno ai mondiali di casa, sta già pensando al futuro e a un bel trasferimento nella ricca Francia dopo l'appuntamento iridato. Ma da quel che ha affermato il presidente del Tolone (toh, che strano!) Mourad Boudjellal, Carter predente un po' troppo. 1,2 milioni all'anno per tre anni la richiesta fatta dell'apertura al Tolone. Che ha risposto picche. Per ora.

Da quel che riporta L'Equipe, infatti, Il Tolone avrebbe aperto un tavolo delle trattative con l'apertura neozelandese per portarla in Francia alla fine della RWC 2011. Probabilmente Carter, conoscendo il Tolone e il suo proprietario, ha pensato di poter monetizzare al massimo la proposta e ha chiesto 1,2 milioni di euro l'anno per un contratto di tre anni. Una bella pensione, insomma, ma che il multimilionario Boudjellal (uno abituato a buttare i soldi dalla finestra ovale) sembra non voler seguire.
"Non è ragionevole - ha dichiarato il presidente del Tolone -. Per come va il rugby oggi è assolutamente fuori target. A queste cifre nessuno sarà disposto a fargli un contratto". Ne siamo certi?

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: