Eccellenza - A Roma il derby della tradizione sfida il rugby moderno

eccellenza_derby_roma_pre.jpg


La rivoluzione celtica ha oscurato i campionati nazionali italiani, i fallimenti, più o meno evidenti o più o meno mascherati, hanno fatto sparire realtà storiche negli ultimi mesi, mentre negli ultimi anni sono state tante le squadre cadute nella polvere nonostante un passato glorioso. A Roma, oggi, invece, si sfida la tradizione. Un derby, quello romano, che festeggia 163 anni di storia. Quella della Rugby Roma e della Lazio.


Foto per gentile concessione di Fotodak - Lazio Rugby

Fondata nel 1927, infatti, la Lazio, tre anni dopo la Rugby Roma, sono insieme all'Amatori Milano e al Brescia le due società più antiche della palla ovale italiana. Questo pomeriggio si disputerà il 22° derby tra le due squadre e per festeggiare il ritorno della Lazio nel massimo campionato prima della partita, alle 12.30, i giocatori che hanno fatto la storia delle due squadre si ritroveranno per una spaghettata e una birrata. Un'immagine ben diversa da altri derby romani cui siamo, tristemente, abituati.


Ultime dalle sedi
Roma, Stadio "Giulio Onesti" - domenica 26 settembre, ore 14.00
diretta Rai Sport 2/www.raisport.rai.it

Mantovani Lazio v Futura Park Rugby Roma
Mantovani Lazio:
Law; Sepe F., Rota, Manu, Molaioli; Gargiullo, Giangrande; Manucci (cap), Ventricelli, Nitoglia M.; Van Jaasveld, Siddons; Garfagnoli, Lorenzini, Cannone
a disposizione: Vannozzi, Fabiani, Nardi, Pelosi, Di Laura Frattura, Bonavolontà E., Giacometti, Bonavolontà D. all. Jimenez/De Angelis
Futura Park Rugby Roma:
Del Bubba; Varani, Helu, Myring, Manozzi; Rodriguez, Leonardi N.(Vannini/Casasanta); Cicchinelli, Persico L., Saccardo; Boscolo, Damiani; Rawson, Martino, De Gregori
a disposizione: Vigne-Donati, Duca G., Gentili, Aldridge, Vannini (Leonardi N./Casasanta), Valcastelli, Scarnecchia, Pietrosanti M. all. De Villiers
Arbitro: Mancini (Frascati)

  • shares
  • Mail