Arte&Politica - Gli italiani e quel pregiudizio ovale

Italia_pregiudizi_rugby.jpg


Ne parla questa mattina il Corriere della Sera e sicuramente sarà una notizia che farà il giro della rete velocemente. Un artista bulgaro, Yanko Tsvetkov, si è divertito a ridisegnare la mappa d'Europa rinominando tutte le nazioni in base ai pregiudizi che gli altri hanno di loro. Una mappa politicamente scorretta, che va dagli americani, che vedono l'Italia dei padrini e la Germania del porno, ai francesi, per i quali l'Inghilterra è la patria degli assassini delle vergini e i polacchi idraulici. E gli italiani? Anche loro pieni di pregiudizi, in alcuni casi ovali...

Dalla Polonia del Papa alla Francia di Carla Bruni, dalla Spagna dei dialetti italiani all'est ricco di ladri e pornostar, dall'Olanda delle droghe leggere all'Italia del sud che già è Africa anche noi non scherziamo con gli stereotipi. E secondo l'artista bulgaro, ma residente in Inghilterra, per gli italiani l'Irlanda è subito e soltanto rugby. Di sicuro l'isola di Erin ha nel suo DNA la palla ovale, ma fa specie pensare che un Paese calciofilo e poco avvezzo agli sport minori come il nostro pensi subito al rugby quando si parla d'Irlanda.


Macchianera Blog Awards: Rugby 1823 candidato miglior blog sportivo 2010. Votate qui!

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: