Sport&Cronaca - Bees Roux, pilone sudafricano, arrestato per l'omicidio di un poliziotto

Bees_Roux.jpg

Non sono ancora chiare le circostanze che hanno portato all'arresto del pilone dei Blue Bulls Bees Roux con l'accusa di omicidio. Il giocatore è in stato di fermo a Pretoria, infatti, in seguito all'uccisione di un poliziotto della metropolitana cittadina. Dalle prime notizie arrivate, il giocatore sarebbe stato arrestato in flagrante, mentre era ancora sopra l'agente ormai esanime.

AGGIORNAMENTO ORE 18: Probabilmente l'aggressione è avvenuta dopo che Roux era stato fermato per guida in stato di ebbrezza.

15.30 Le notizie che arrivano dal Sud Africa sono frammentarie, ma un comunicato della squadra di Currie Cup conferma che un suo giocatore sarebbe in stato di fermo in relazione alla morte violenta di un poliziotto. Secondo quanto riferisce News24.com, quotidiano online sudafricano, il giocatore sarebbe stato trovato ancora sopra il poliziotto morto all'arrivo dei colleghi. L'avvocato di Roux si è limitato a dire che il suo assistito sarebbe coinvolto nel caso, ma non ha specificato quali siano le responsabilità o le accuse rivolte allo stesso.
E' probabile che già oggi il giocatore appaia davanti al giudice e, in quell'occasione, gli verranno probabilmente formalizzate le accuse e verrà confermato o meno l'arresto.

18.00 Secondo quanto riporta il sito Newstime.co.za, Bees Roux sarebbe stato fermato dal poliziotto ucciso per guida in stato di ebbrezza verso le due di notte. Il pilone dei Blue Bulls avrebbe reagito colpendo il poliziotto fino a ucciderlo. Sempre secondo il sito sudafricano è difficile che il caso arrivi in corte oggi, quindi sarà impossibile per l'avvocato del giocatore chiedere la libertà su cauzione prima di inizio di settimana prossima.

VOTATE RUGBY 1823 BLOG SPORTIVO DELL'ANNO SU BLOGFEST.IT

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: