Eccellenza - Amichevole: Rovigo espugna Mogliano

mogliano_rovigo.jpg

Derby veneto come amichevole estiva a Mogliano, dove la formazione neopromossa ha ospitato il Rugby Rovigo Delta in un match che alla fine lascia tutti contenti. Gli ospiti che vincono la sfida per tre mete a una, i padroni di casa che hanno letto segnali positivi da un match nel quale hanno messo in difficoltà una formazione certamente più esperta e con ambizioni diverse.

Foto tratta da Rovigooggi.it

La partita, terminata con il punteggio di 3 mete ad 1 a favore del Femi Cz, è stata vera sotto tutti i punti di vista. Pur svolgendosi nell'arco di 4 tempi da 20 minuti ciascuno, non si sono notati cali di concentrazione e non sono mancati contatti duri tra i giocatori in campo, tanto che l'arbitro è stato costretto ad estrarre anche un cartellino giallo. Il Match è comunque stato sostanzialmente corretto ed utile come primo test sul campo contro una squadra di pari categoria.
"Si nota che il buon lavoro svolto finora ha già iniziato a produrre i suoi frutti - è il commento del ds del Mogliano GianLuca Mazzanti -. A maggior ragione visto che alcuni giocatori chiave della rosa non saranno utilizzabili fino alla fine di agosto". Se il Marchiol vede il lato positivo della sconfitta, a Rovigo si analizzano i difetti di questo successo. "C'è stata troppa indisciplina - dichiara il ds Alejandro Canale -, bisogna essere più reattivi nei punti d’incontro e recuperare in velocità diminuendo i tempi attuali evitando di dare riferimenti agli avversari. Il collettivo non mi è dispiaciuto dando prova di esserci con la testa e questo è di per sé molto importante. È vero che più qualche atleta si è mosso bene, altri un po’ meno, ma è fisiologico".

  • shares
  • Mail