Rugby femminile - Al via venerdì i mondiali!

mondiali_femminili_presentazione.jpg

Dodici squadre, diciassette giorni, trenta partite. Questi sono i mondiali di rugby femminile che partiranno venerdì in Inghilterra e che vedranno le migliori giocatrici del globo sfidarsi per un posto nella finalissima del 5 settembre a Londra. Dodici squadre tra le quali, purtroppo, non ci sarà l'Italia, che ha sciupato l'occasione di qualificarsi grazie a scelte a dir poco dubbie un anno fa.

Sei le formazioni qualificate di diritto grazie al risultato dell'ultima edizione del 2006: le campionesse in carica della Nuova Zelanda, le finaliste inglesi, la Francia, il Canada e gli Stati Uniti. Sei, invece, quelle qualificate grazie ai tornei svoltisi negli ultimi anni: Kazakhstan, Australia, Galles, Irlanda, Scozia e Svezia.
Come detto mancherà l'Italia, pur partecipando le azzurre con onore al Sei Nazioni di categoria. Perché? Perché l'anno scorso la federazione seppe organizzare il calendario femminile in maniera indecente, ottenendo così che Treviso, la squadra che dà all'Italia il maggior numero di azzurre, si rifiutasse di liberarle in vista del torneo che regalava i posti mondiali. Risultato? Due sconfitte in tre gare e addio mondiali. E un'altra, ennesima, occasione sprecata.

Pool A
Nuova Zelanda
Galles
Australia
Sud Africa

Pool B
Inghilterra
Stati Uniti
Irlanda
Kazakhstan

Pool C
Francia
Canada
Scozia
Svezia

  • shares
  • Mail