Eccellenza - Rovigo: va tutto bene, anzi no

delta-rugby-rovigo.jpg

Una rosa competitiva con cui affrontare al meglio la stagione che sta per iniziare. Una rosa risicata, da allargare, per non restare intruppati nelle retrovie e complicarsi il cammino verso i playoff. La situazione a Rovigo non vede coach Roux e ds Canale pensarla allo stesso modo sulla campagna acquisti fatta fino a ora dal Delta Rugby Rovigo. Insomma, va tutto già bene, o bisogna ancora lavorare molto?

"Ci sono i presupposti per recitare un ruolo importante

- ha dichiarato Alejandro Canale l'altroieri sulle pagine del sito Rovigooggi.it -. Non ci siamo ancora, almeno ritengo. Per gli impegni dell’annata occorrono altre pedine, due giocatori per ruolo. Così la vedo. Il cammino è lungo e non vorremmo lasciare nulla di intentato per puntare in alto. La mia speranza, è consegnare a Polla Roux una rosa di 34 elementi da gestire senza particolari assilli". Vorrei disporre, compatibilmente al budget, di gente tosta in prima linea. So che è merce rara, non per tutti. Noi però vorremmo avercela.
Un ottimismo moderato, quello del direttore sportivo, cui fa da contraltare un ottimismo più entusiasta di coach Polla Roux sulle pagine de Il Gazzettino. "Con gli ultimi acquisti abbiamo completato quasi tutto l'organico. Siamo coperti i tutti i ruoli. Forse servirebbero un altro paio di elementi, ma va bene così - le parole di Roux -. Credo che la nostra prima linea sia di buon livello. Mancando quelle di Treviso e Viadana, non è che in questo campionato ci siano delle mischie nettamente superiori". Rovigo è pronta o no ad affrontare il prossimo campionato? Tra dubbi e certezze sarà il campo a dare la risposta.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: