Eccellenza - L'Aquila perde anche Mascioletti?

massimo_mascioletti_addio.jpg

Non ha pace L'Aquila Rugby 1936. Dopo i dissesti finanziari, dopo l'esodo in massa dei giocatori, la difficoltà, non ancora superata, nel riuscire a creare una squadra e una società per la prossima stagione, ecco l'ultima tegola. Massimo Mascioletti, l'uomo che più di tutti rappresenta l'ovale aquilano, potrebbe dire addio. Problemi di salute, sicuramente, ma anche dissidi con la società alla base della scelta.

Foto per gentile concessione di Alessandro Urbani - Snaptheworld.org

La notizia viene riportata dai quotidiani locali, da Il Centro all'edizione abruzzese de Il Messaggero. Soprattutto quest'ultimo entra più nel dettaglio della questione, spiegando come per l'ex giocatore de L'Aquila l'avventura dirigenziale nella sua squadra sembra essere giunta al termine. Mascioletti, che nell'ottobre scorso è stato colpito da un ictus, parla di questioni di salute, ma sembra che, oltre a essi, vi siano state delle incomprensioni non meglio specificate con la società. L'Aquila Rugby 1936 avrebbe offerto a Mascioletti, 54 caps con l'Italia, un ruolo dirigenziale, ma l'ex azzurro avrebbe rifiutato. Un altro pezzo di storia aquilana che se ne va, un altro esempio che la situazione non è così rosea come qualcuno vorrebbe.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: