Super 10 - Rovigo espugna L'Aquila e prenota le semifinali

laquila-rovigo-post.jpg

Soffre 60' il Rovigo allo Stadio Fattori de L'Aquila, ma alla fine Bustos e compagni espugnano il campo abruzzese e staccano il biglietto per le semifinali del Super 10. 20-0 il punteggio finale, merito di due mete, una per tempo, e due piazzati che permettono alla squadra di Casellato di superare momentaneamente in classifica il Viadana e salire al secondo posto, mentre sono 13 i punti di vantaggio sul Prato quinto in classifica.

Seguono aggiornamenti

I Bersaglieri di Umberto Casellato ipotecano definitivamente un posto in semifinale al termine di un match che offre poco in termini di spettacolo ma che conferma il pragmatismo dei rossoblù, più abili degli abruzzesi nello sfruttare le poche occasioni create nonostante le tante difficoltà incontrare in rimessa laterale.
Match caratterizzato dagli errori dei due specialisti dei calci piazzati, Gerard Fraser per i padroni di casa e German Bustos per gli ospiti, mentre a risultare decisiva per l’esito del match è stata la marcatura realizzata al quarto d’ora del primo tempo dal pilone catanese del Rovigo Massimiliano Ravalle, bravo a sfruttare la propria potenza su un pick-and-go a pochi passi dall’area di meta aquilana per portare l’ovale al di là della linea.
La squadra di casa ha provato a riportarsi sotto nel punteggio, ma l’unica azione degna di nota per i neroverdi è stato il guizzo del mediano di mischia Menè al decimo della ripresa, fermato però a un passo dalla marcatura che avrebbe potuto riaprire l’incontro.
Rovigo, scampato il pericolo, ha abbassato il ritmo e imbastito una difesa convincente, impedendo a Zaffiri e compagni di rendersi pericolosi nell’ultimo quarto di gara e mettendo a segno con Bustos due calci piazzati che hanno portato lo score sullo 0-13 prima che, allo scadere, una meta d’intercetto del terza linea rossoblù Immelman, trasformata ancora da Bustos, fissasse il risultato sullo 0-20 finale lanciando Rovigo in semifinale. Domani alle ore 16.00, con aggiornamenti in tempo reale su Federugby.it, sono in programma gli altri incontri del XVI turno.

FERLA L’AQUILA v FEMI-CZ ROVIGO 0-20
L’Aquila, Stadio “Tommaso Fattori” – venerdì 23 aprile 2010
Ferla L’Aquila Rugby 1936: Nitoglia; Rosa, Manawatu (40’st Lorenzetti), Di Massimo, Rebecchini (34’st Paolucci); Fraser, Menè (29’st Roccuzzo); Castany, Zaffiri, Leonardi, Llanos, Purdy; Bustos (26’st Gatti), Cerqua (43’st Subrizi), Pietrosanti (26’st Bocchini).
All. Di Marco - Cavallo
Femi CZ Rovigo: Basson (44’st Bacchetti); Calanchini, Pedrazzi, Pizarro, Pratichetti (33’st De Gaspari); Bustos, Legora; Immelman , Barion (14’st Lubian), Anouer; Burman, Reato ; Ravalle (40’st Boccalon), Mahoney (43’st Damiano), Boccalon (1’st De Marchi).
All. Casellato
Arbitro: Roscini (Milano)
Marcatori: p.t. 15’ m. Ravalle tr. Bustos G. (0-7); s.t. 28’ cp. Bustos G. (0-10); 38’ cp. Bustos G. (0-13); 39’ m. Immelman tr. Bustos G. (0-20)
Man of the match: Ravalle (Femi-CZ Rovigo)

Super 10 - Classifica
Benetton Treviso punti 52; Femi-CZ Rovigo** 51; Viadana punti 49; Petrarca Padova 40; Consiag I Cavalieri Prato* 38; Banca Monte Parma 33; Ferla L'Aquila** 32; Futura Park Rugby Roma 30; Casinò di Venezia 21; Plusvalore Gran Parma 20
*Consiag I Cavalieri Prato penalizzati di quattro punti
**Femi-CZ Rovigo e Ferla L’Aquila una partita in più

 

Wikio - Top dei blog - Sport

 

facebook_logo.jpg

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: