Editoria criminale - In galera l'ex editore del quotidiano sportivo Dieci

jail_hands.jpg

Permettetemi uno spazio privato, un momento di piacere da gustarmi con voi. Oggi Fabio Caso e suo padre Gian Gaetano sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza per abusivismo bancario. 200 i milioni in ballo, 9 quelli fatturati falsamente, bancarotta fraudolenta per la Hopit Spa e la Editoriale Dieci srl. L'Editoriale Dieci, la società con la quale i Caso hanno, nel 2007, aperto il quotidiano sportivo Dieci. Quattro mesi in cui 30 giovani giornalisti e aspiranti tali hanno dato l'anima, prima di venir cacciati senza aver visto uno stipendio.

Cro falsi fatti girare per la redazione per tenerla calma, scambio di accuse tra Fabio Caso e Alberto Donati per giustificare l'assenza di stipendi. Quattro mesi in cui un quotidiano sportivo è nato ed è vissuto tra mille difficoltà, contro la volontà stessa dei suoi editori. Minacce, insulti ai dipendenti, fino al licenziamento di tutta la redazione che si era permessa di scioperare per i mancati pagamenti. Cause tante, vittorie in tribunale altrettante, ma nessuno cui chiedere i soldi, visto che le scatole cinesi di Caso&co. finivano in Nicaragua e alle isole Cayman.
Oggi Fabio Caso è finito in galera. Bancarotta fraudolenta, abusivismo bancario, resistenza a pubblico ufficiale alcune delle accuse a suo carico.

Scusate l'uso privato del blog, ma io godo!

 

Wikio - Top dei blog - Sport

 

facebook_logo.jpg

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: