Top 14 - Montauban, giocatori pronti allo sciopero contro i giochini politici (sicuri che siamo in Francia?)

montauban-sciopero.gif

Penultimi in classifica, con un match decisivo davanti per provare a ottenere la salvezza sul campo, ma poca voglia di scendere in campo. Così i giocatori del Montauban hanno minacciato di scioperare e disertare la sfida decisiva con il Bayonne, condannando la squadra a una retrocessione certa. Minaccia ora rientrata, ma che lascia molti dubbi sul futuro della squadra.

Il Montauban, infatti, ha un buco di 2 milioni di euro e la DNACG ha già messo in moto la macchina che potrebbe portare alla retrocessione d'ufficio della società. Una retrocessione che, secondo i giocatori, si potrebbe evitare se arrivasse un nuovo investitore, pronto a ripianare i debiti e far ripartire la squadra. Un investitore reale, che esiste, ma che, secondo le parole del centro Jean-Philippe Viard, qualcuno sta bloccando. Per lotte politiche, per beghe interne, per interessi privati che si scontrano con il bene della squadra.
Ecco, quindi, l'estrema scelta di fronte a una situazione estrema. Scioperare, non scendere in campo e guadagnarsi così la retrocessione certa. Una decisione tra il provocatorio e il folle, una decisione che molti credevano fosse solo una boutade per smuovere una situazione sempre più assurda. Ora il passo indietro e la decisione di scendere in campo "per vincere", come ha dichiarato uno dei giocatori. Da capire se, invece, un passo avanti arriverà dalla società.

 

Wikio - Top dei blog - Sport

 

facebook_logo.jpg

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: