Sei Nazioni 2010 - La Francia espugna Cardiff e prenota il Grande Slam

wal-fra-post.jpg

Dici Galles e dici emozioni. Dopo la rimonta sfumata a Twickenham, dopo l'incredibile vittoria in extremis con la Scozia, gli uomini di Warren Gatland si confermano genio e follia della palla ovale. Un primo tempo da assenti ingiustificati, un 0-20 al riposo che ucciderebbe chiunque, poi la sveglia. Una ripresa imponente, due calci, una meta e si arriva a 10 minuti dal termine con una sola meta di distanza. Ma il genio non basta e la follia si paga.

Si ferma di fronte all'indisciplina gallese la rimonta gallese. In superiorità numerica grazie all'ammonizione di Parra, infatti, il Galles non riesce ad affondare la lama, commette troppi falli e permette alla Francia di respirare, marcare i tre punti della sicurezza e, infine, a trascinare il match fino allo scadere.
Nel primo tempo il Galles paga due ingenuità che regalano altrettanti intercetti e due mete che tagliano le gambe ai britannici. Non azzeccano nulla gli uomini di Gatland nel primo tempo, mentre nella ripresa è un'altra partita. Il Galles è più motivato, la Francia rallenta il ritmo e il piede di Stephen Jones muove finalmente il tabellino gallese. Poi arriva la bella meta di Leigh Halfpenny a illudere gli 80mila del Millennium Stadium. L'espulsione temporanea di Parra crea ancora più speranze, ma gli errori banali di Lee Byrne, i troppi falli gallesi e il cinismo francese spengono piano piano i sogni dei rossi. Gli ospiti marcano altri due piazzati che allontanano definitivamente i galletti che restano a punteggio pieno, sognando il Grande Slam. Per il Galles, invece, arriva l'inutile meta allo scadere di Shane Williams, che decreta l'addio ai sogni di gloria e l'arrivo di troppi incubi che si insinuano nelle menti di Gatland e dei suoi ragazzi.

GALLES-FRANCIA 20-26
Venerdì 26 febbraio, ore 21.00 - Millennium Stadium, Cardiff
Galles: 15 Lee Byrne, 14 Leigh Halfpenny, 13 James Hook, 12 Jamie Roberts, 11 Shane Williams, 10 Stephen Jones, 9 Richie Rees, 8 Ryan Jones(c), 7 Martyn Williams, 6 Jonathan Thomas, 5 Deiniol Jones, 4 Bradley Davies, 3 Adam Jones, 2 Huw Bennett, 1 Paul James.
In panchina:16 Ken Owens, 17 Rhys Gill, 18 Luke Charteris, 19 Sam Warburton, 20 Mike Phillips, 21 Andrew Bishop, 22 Tom Shanklin.
Francia:
15 Clement Poitrenaud, 14 Julien Malzieu, 13 Mathieu Bastareaud, 12 Yannick Jauzion, 11 Alexis Palisson, 10 François Trinh-Duc, 9 Morgan Parra, 8 Imanol Harinordoquy, 7 Julien Bonnaire, 6 Thierry Dusautoir (c), 5 Julien Pierre, 4 Lionel Nallet, 3 Nicolas Mas, 2 William Servat, 1 Thomas Domingo.
In panchina:16 Dimitri Szarzewski, 17 Jean-Baptiste Poux, 18 Alexandre Lapandry, 19 Sébastien Chabal, 20 Frederic Michalak, 21 David Marty, 22 Marc Andreu.
Arbitri:
Jonathan Kaplan (Sud Africa);Alan Lewis (Irlanda), Simon McDowell (Irlanda)
Marcatori: 6' m. Palisson tr. Parra, 19' cp. Parra, 26' cp. Parra, 40' m. Trinh-Duc tr. Parra, 45' cp. S.Jones, 49' cp. S.Jones, 62'm. Halfpenny tr. S.Jones, 71' cp. Michalak, 78' Parra, 79' m. S.Williams
Cartellini gialli: 64' Parra

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: