Sei Nazioni 2010 - Italia: dubbio Garcia in vista della Scozia

garcia-dubbio.jpg

E' il centro italoargentino Gonzalo Garcia il grande dubbio di Nick Mallett in vista del terzo turno del Sei Nazioni 2010 che si giocherà sabato (ore 14.30 diretta tv su Sky Sport 2, differita alle 16.00 su La7 e liveblogging su Rugby 1823) allo Stadio Flaminio di Roma contro la Scozia. Garcia non si è allenato ieri e solo nelle prossime ore lo staff medico darà l'ok per il match di sabato. Non dovesse farcela, allora "rischieremmo" di vedere Andrea Masi fuori ruolo. Cioé centro.

L'altro dubbio, anche se molto più ipotetico, riguarda la seconda linea azzurra. Marco Bortolami ha convinto contro l'Inghilterra e difficilmente tornerà in panchina sabato. Ma ha recuperato a tempo di record Carlo Del Fava, titolare inamovibile nei pensieri mallettiani, e il dubbio rimane. Probabile una maglia da titolare per Marco, mentre l'italosudafricano troverà posto in panchina.
A parlare della sfida di sabato, ieri, sono stati Fabio Ongaro, tallonatore dei Saracens e numero 16 azzurro, e Tito Tebaldi, convincente contro l'Inghilterra in mediana. Così Ongaro sulla Scozia: "Gli scozzesi, a mio avviso, stanno giocando il miglior rugby del 6 Nazioni. Loro stanno sfruttando con efficacia il proprio pack, hanno le migliori terze linee del torneo, ma noi ci sentiamo superiori a loro e li andremo a sfidare là davanti per ribadire questa nostra superiorità".
“La Scozia produce un grande volume di gioco, starà a noi fermare le loro giocate con una prova difensiva impeccabile e sfruttare i palloni di recupero per lanciare i nostri attacchi” le parole, invece, di Tito, a conferma che la filosofia mallettiana del "primo non prenderle".

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: