Sei Nazioni 2010 - Francia: due cambi forzati per Lievremont, che sorprende tutti chiamando Palisson contro l'Irlanda

palisson.jpg

Due scelte obbligate e una sorpresa. Così Marc Lievremont, coach della Francia, si prepara al big match di sabato a Parigi contro l'Irlanda, per il secondo turno del Sei Nazioni 2010. Fuori Benjamin Fall e Aurélien Rougerie per infortunio, il XV transalpino vedrà in campo Vincent Clerc e Alexis Palisson. Ali nuovi, quindi, rispetto all'esordio contro la Scozia, ma è soprattutto il numero 11 della Francia a lasciare più di un osservatore perplesso.

Alexis Palisson, infatti, è stato preferito al ben più quotato Julien Malzieu, in uno spareggio che Lievremont ha spiegato basandosi su una filosofia che ricorda quella di Nick Mallett. All'opposto. Se, infatti, il coach sudafricano dell'Italia preferisce avere in panchina giocatori multiruolo, flessibili e adattabili alle diverse situazioni, Lievremont ha scelto di schierare titolare Palisson proprio per queste sue doti di flessibilità. Il francese, infatti, pur schierato all'ala è di norma un estremo, potendosi così intercambiare facilmente con Poitrenaud e, inoltre, è un mancino, diventando utilissimo nel gioco al piede. Alexis Palisson non è certo uno dei punti fermi dei Bleus, con soli cinque caps in attivo e un'assenza dalla nazionale che torna indietro al novembre 2008.

Francia
15 Clement Poitrenaud, 14 Vincent Clerc, 13 Mathieu Bastareaud, 12 Yannick Jauzion, 11 Alexis Palisson, 10 François Trinh-Duc, 9 Morgan Parra, 8 Imanol Harinordoquy, 7 Fulgence Ouedraogo, 6 Thierry Dusautoir (capt), 5 Pascal Pape, 4 Lionel Nallet, 3 Nicolas Mas, 2 William Servat, 1 Thomas Domingo.
In panchina: 16 Dimitri Szarzewski, 17 Sylvain Marconnet, 18 Julien Pierre, 19 Julien Bonnaire, 20 Frederic Michalak, 21 David Marty, 23 Julien Malzieu.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: