Under 18 - L'umiliazione irlandese parla chiaro: la Celtic League parte dalle Accademie

under18-sconfitta-irlanda.jpg

Lo hanno detto diversi tecnici, lo ripetono più o meno tutti: l'annata '91 del rugby italiano è mediocre. Ma anche quella del '92 non promette bene, se a Dublino, l'Italia Under 18 viene schiacciata 60-3 dai pari età irlandesi nel primo turno del Sei Nazioni di categoria. Nove mete a zero, un match chiuso prima ancora di iniziare e un movimento giovanile che torna a terra pesantemente dopo le buone prestazioni dell'Under 20 questo autunno. Già, perché in Italia ci riempiamo la bocca di Celtic League, contiamo i tifosi per decidere chi ha più merito di entrarci. E dimentichiamo che, in Irlanda, la Celtic League si crea fin dalle Accademie. Che ogni franchigia ha!

Errata corrige: effettivamente, l'under 18 è l'annata '92 non '91!

IRLANDA v ITALIA 60-3
Dublino, Donnybrook Park - sabato 19 dicembre 2009
Irlanda: Simpson (22' st. Jones); MacAuley, Nelson, Hanrahan (22' st. McMaster), Coghlan-Murray; Jackson, McGrath (22' st. Doyle); Clarkin (13' st. Cross), Conneely, Qualter; Buckley, Browne; Merrey, Scannell (cap,22' st. Rael), Reilly (13' st. McCall)
Italia: Corso (24' pt. Gemin); Morsellino, Bisegni, Campagnaro, Trotta; Apperley-Sue, Farolini; Vian, Conforti (cap),Giuriatti (1' st. Scalvi); Mammana (17' st. Maran), Grassotti; Maistri (17' st. Talaal Masood), Brandolini; Riccioli (27' st. Loffrese)
Arbitro: Stanley (Irlanda)
Marcatori: mete 2 Simpson, 2 Coghlan-Murray, 2 Nelson, 2 Qualter, MacAuley; trasf. 6 Jackson; 1 cp. Jackson, 1 cp. Apperley-Sue

ATTENZIONE: SEMPRE APERTE LE VOTAZIONI PER IL MIGLIOR AZZURRO DEL 2009!

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: