Eye gouging - Finalmente arriva la mazzata: sei mesi di squalifica per Julien Dupuy

dupuy-sei-mesi.jpg

Finalmente! Non mi viene in mente altra parola per descrivere la squalifica comminata a Julien Dupuy, mediano di mischia dello Stade Français e della Francia, per aver volutamente colpito con le dita gli occhi di un avversario. Sei mesi e stagione finita per il giocatore, una condanna finalmente (e si torna a bomba) giusta rispetto al gesto. Perché l'eye gouging, l'infilare un dito nell'occhio di un avversario, è uno dei gesti più vergognosi e antisportivi che esistano sui campi da rugby. Ed era ora, finalmente (e tre), che si usasse la mano pesante.

La commissione dell'Erc deve fare giurisprudenza. Gli episodi di eye gouging stanno aumentando nelle ultime stagioni e serve il pugno di ferro per fermare una tendenza preoccupante. Ora il giocatore e il suo team potranno fare appello. Sarebbe bello non lo facessero e accettassero la giusta squalifica. Ma è giusto che lo facciano. Sperando che la squalifica venga confermata. E, intanto, una grana in più per Marc Lievremont, coach del Bleus, che sembrava aver trovato in Dupuy il mediano titolare per il prossimo Sei Nazioni. Le candidature sono riaperte, signori!

ATTENZIONE: SEMPRE APERTE LE VOTAZIONI PER IL MIGLIOR AZZURRO DEL 2009!

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: