Tri Nations - Gli Springboks hanno una marcia in più

ruan-pienaar-sudafrica-nuovazelanda.jpg

Si sfidano le prime due formazioni al mondo e ci si aspetta uno spettacolo di grande qualità. Quello che si vede, invece, nel secondo match del Tri Nations 2009 è un incontro a senso unico, con il Sud Africa che domina il primo tempo e poi resiste al ritorno neozelandese portando a casa una vittoria importantissima sia in ottica torneo, sia perché dà agli Springboks il primo posto nel ranking mondiale.

Il Sud Africa domina senza grossi problemi nei primi 40 minuti, ha un possesso che rasenta l’80% e non permette agli All Blacks di costruire neppure un’azione pericolosa. Passati in vantaggio grazie a due calci di François Steyn e di Pienaar, gli Springboks premono sull’acceleratore e al 24’, alla fine di una prolungata azione vicino all’area di meta neozelandese, è proprio l’apertura tanto discussa a chiudere i giochi andando a schiacciare in meta.
Nella ripresa sono ancora gli Springboks a marcare punti e dopo 45’ la partita sembra virtualmente chiusa. Come una settimana prima, contro l’Australia, la Nuova Zelanda esce alla distanza e la ripresa è decisamente un altro match per gli uomini di Graham Henry. Al 7’ Smith concretizza la prima azione offensiva degli ospiti e con un piazzato di Donald gli All Blacks rientrano in partita. Ma i neozelandesi sono troppo fallosi e anche nella ripresa pagano le molte punizioni subite, che permettono a Morne Steyn di mantenere il vantaggio per i padroni di casa. A otto minuti dal termine, poi, arriva la meta di Fourie, che approfitta di una serie di errori della Nuova Zelanda e che regala la vittoria al Sud Africa. C’è ancora tempo per le due ennesime punizioni prima del fischio finale.

Sud Africa – Nuova Zelanda 28 – 19
Sud Africa: F. Steyn, Pietersen, Fourie, de Villiers, Habana, Pienaar, du Preez, Spies, Smith, Brussow, Matfield, Botha, Smit, du Plessis, Mtawarira.
Nuova Zelanda: Muliaina, Rokocoko, Smith, Nonu, Sivivatu, Donald, Leonard, So'oialo, McCaw, Kaino, Ross, Thorn, Tialata, Hore, Woodcock.
Marcatori. P.t. 3’ c.p. Donald, 6’ c.p. F. Steyn, 16’ c.p. Pienaar, 24’ m. Pienaar, 32’ c.p. F. Steyn, S.t. 2’ c.p. M. Steyn, 7’ m. Smith tr. Donald, 11’ c.p. Donald, 16’ c.p. M. Steyn, 23’ c.p. Donald, 32’ m. Fourie, 34’ c.p. Donald, 37’ c.p. M. Steyn.
Sostituzioni. Sud Africa: s.t. 1’ M. Steyn per Pienaar, 29’ Olivier per De Villiers, 29’ Roussow per Botha, 32’ Januarie per du Preez, 40’ Ralepelle per Du Plessis (Non entrati: Strauss, Strydom, Juries). Nuova Zelanda: s.t. 1’ Franks per Tialata, 10’ Weepu per Leonard, 12’ Read per So’oialo, 18’ Mealamu per Hore, 25’ Eaton per Ross, 35’ McAlister per Smith (Non entrati: Rees, Jones, Shaw, Blair, O’Gara).
Arbitri: Alain Rolland (Irlanda); Nigel Owens, Tim Hayes.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO