Tri Nations - Nuova Zelanda: Passata la paura infortuni aspettando gli Springboks

richie-mccaw-infortunio.jpg

Si rincorrono veloci gli appuntamenti del Tri Nations e, weekend dopo weekend, le nazionali di Sud Africa, Nuova Zelanda e Australia scendono in campo. Poco tempo per recuperare la stanchezza, lunghi viaggi, jet lag e, soprattutto, ogni infortunio diventa una spada di Damocle per il match successivo. Così Graham Henry, coach degli All Blacks, ha già messo via la vittoria contro l'Australia e si prepara alla sfida di sabato con gli Springboks. Con tre infortunati a tenerlo in apprensione per giorni.

Richie McCaw, Conrad Smith e Isaac Ross, infatti, sono usciti malconci dall'Eden Park e sono arrivati in Sud Africa con il dubbio di non recuperare per sabato pomeriggio. I primi due hanno subito una forte botta alla coscia, mentre Ross ha avuto problemi a un ginocchio. Due giorni sotto osservazione e poi ieri l'ok dei medici. I tre giocatori, insieme al tallonatore Mealamu, anch'egli acciaccato, sono stati integrati alla squadra e potranno scendere in campo sabato. Graham Henry sceglierà domani il XV titolare.

New Zealand: 15 Mils Muliaina, 14 Joe Rokocoko , 13 Conrad Smith, 12 Ma'a Nonu, 11 Sitiveni Sivivatu, 10 Stephen Donald, 9 Brendon Leonard, 8 Rodney So'oialo, 7 Richie McCaw, 6 Jerome Kaino, 5 Isaac Ross, 4 Brad Thorn, 3 Neemia Tialata, 2 Andrew Hore, 1 Tony Woodcock.
In panchina: 16 Keven Mealamu, 17 Owen Franks, 18 Jason Eaton, 19 Kieran Read, 20 Piri Weepu, 21 Luke McAlister, 22 Cory Jane.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO