Celtic League - Sorpresa: Nasce il Granducato lombardo-emiliano!

italia.jpeg

Altro giro, altro regalo. La corsa verso la Celtic League da parte dell'Italia si dimostra ancora una volta ricca di sorprese e colpi di scena. A meno di 24 ore dal Consiglio Federale che deve fare una prima selezione delle proposte giunte dai vari club, infatti, ecco che Calvisano e Rugby Parma giocano il jolly. Un jolly che qualcuno aveva già subodorato, sia per le dichiarazioni del presidente del Calvisano nei giorni scorsi sia per la strana scelta di chiamare due franchigie praticamente con lo stesso nome: Duchi e Dukes. Ed ecco che, quindi, ieri è arrivato l'annuncio ufficiale. A correre per un posto in lega celtica vi sarà una sola, grande realtà del nordovest: i Duchi.

Per ora c'è solo il comunicato ufficiale congiunto, per maggiori dettagli bisognerà ancora aspettare. In ogni caso, quello di ieri è stato un colpo di scena che potrebbe rimettere tutto in gioco. Infatti, parere personale, fino a ieri in lotta per i due posti c'erano i Praetorians romani, gli Aironi di Viadana, la Benetton Treviso e, come outsider pericoloso, i Duchi del Nord Ovest. Questa fusione, invece, dà forza alla candidatura lombardo-emiliana, che coinvolge numerosi club e un territorio molto ampio e che, forse, potrebbe essere adesso in pole position per la Celtic League.
Piccolo pensiero del sottoscritto: la decisione di entrare in Celtic League è stata presa a dicembre, ora siamo a fine maggio. Oggi la Federazione sceglierà le candidate da presentare ai celti. Due franchigie hanno deciso di unirsi dopo aver presentato due candidature separate, e lo fanno a meno di 24 ore dal Consiglio Federale. Le due selezioni romane, probabilmente, uniranno le proprie forze appena una delle due verrà scartata, oggi. Treviso, candidata in solitaria, potrebbe trovare un accordo in extremis con gli altri club veneti nelle prossime settimane. Dopo sei mesi nei quali si poteva sedere a tre tavoli e organizzare tre/quattro candidature forti, ampie, con un territorio importante, appoggi economici grandi e rappresentanti di una tradizione e una storia ovale. Non si è fatto. Si fa ora. All'italiana, come sempre.

Ecco, in ogni modo, il comunicato congiunto:
"Con la presente si comunica che i Presidenti delle Società Rugby Parma, Rugby Noceto Rugby Reggio e Rugby Modena, quali firmatari della candidatura alla Magners Celtic League degli Emilia Romagna Dukes, e Francesco Casali, quale firmatario e in rappresentanza delle Società proponenti la Franchigia Duchi Nord-Ovest, hanno raggiunto in data odierna un accordo per unire le due candidature in un unico progetto.
Questa nuova entità, che aggrega 12 società ed un ampia area del territorio italiano del nord ovest, prenderà il nome di DUCHI".

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: